Lorenzo-Ducati, Ufficiale: nomi possibili sostituti in Yamaha

Jorge Lorenzo raggiunge Borgo Panigale: la Yamaha a caccia del sostituto

Dopo anni di corteggiamento, la lunga trattativa si è finalmente chiusa: Ducati e Lorenzo si sono detti ufficialmente sì e saranno legati da un contratto biennale, che scadrà al termine del Mondiale 2018.

La Yamaha ha annunciato l’addio del campione spagnolo dopo 7 anni di vittorie e trionfi mondiali. Il pilota spagnolo ha portato in casa coreana ben 41 vittorie e tre titoli iridati, di cui uno ottenuto lo scorso anno. Valentino Rossi, dunque, potrà essere l’unico “gallo nel pollaio”, ma la notizia del divorzio con il fenomeno iberico era nell’aria da giorni, precisamente da quando la scuderia del Dottore ha firmato un contratto pubblicitario multimilionario col marchio VR46.

Un ingaggio degno dei migliori fuoriclasse, come sentiremmo dire nel mondo del calcio: infatti, il numero 99 percepirà ben 25 milioni in due stagioni, diventando così il pilota più pagato della MotoGP. Il progetto di Dall’Igna, sommato alla “pioggia” di soldi provenienti da Borgo Panigale, hanno spronato Jorge a firmare con gli storici rivali.

Riuscirà a sostenere il paragone con Stoner, campione e idolo della scuderia italiana? Intanto Rossi si gode la “vittoria” interna contro il suo acerrimo nemico, e aspetta con ansia l’annuncio del futuro compagno nel team. Ora sono due le domande che tutti gli appassionati si pongono: chi lascerà la Ducati, Dovizioso o Iannone? Chi prenderà il posto di Lorenzo alla Yamaha, forse la nuova stella Vinales? A breve seguiranno aggiornamenti.

Potrebbero interessarti:

L’Ordine d’Arrivo del Gran Premio di Austin

About Armando Della Porta 521 Articoli
Armando Della Porta nasce a Nocera Inferiore il 28 settembre 1992. Fin da piccolo è appassionato di sport, seguendo con maggior passione calcio, tennis e rugby.
Contact: Facebook