Marco Bonitta, addio alla Nazionale dopo Rio 2016

“Ho deciso di chiudere la mia carriera di allenatore per intraprendere quella di dirigente sportivo”

Queste le parole rilasciate al Resto del Carlino di Ravenna da Marco Bonitta, attuale commissario tecnico della Nazionale italiana femminile.

Un futuro in una veste diversa per colui che ha portato le azzurre alla conquista del Mondiale nel 2002 in Germania, in una storica battaglia che vide l’Italia vincitrice contro la formazione statunitense. Il CT, tornato alla guida del gruppo nazionale nel 2014 soppiantando l’esonerato Marco Mencarelli, ha conquistato il quarto posto al Mondiale del 2014 e l’accesso al torneo preolimpico di Tokyo, previsto dal 14 al 22 maggio 2016. Il tecnico, che proprio ieri ha stilato la lista delle 20 atlete dalle quali attingerà le 14 da portare in Giappone, lascerà la guida della Nazionale dopo Rio de Janeiro 2016, per dedicarsi al nuovo progetto che lo vedrà dirigente sportivo nella sua Ravenna alla Porto Robur Costa. Un ritorno alle origini al quale si affaccerà dal 1° settembre, sostituendo l’attuale dirigente Giuseppe Cormio in scadenza di contratto. Al tecnico ravennate sarà anche affidata la gestione del settore femminile, con il compito di far crescere e completare il quadro pallavolistico cittadino.

Chi sarà quindi il nuovo CT dell’Italia dopo Rio?

Ti potrebbe interessare:

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

About Rita Salvati 177 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook