Milan-Juventus, Montolivo: “Dobbiamo reagire al momento difficile”

Alla vigilia della delicatissima sfida contro la Juventus, si è presentato  in conferenza stampa il capitano del Milan, Riccardo Montolivo, dove ha cercato di fare un quadro della situazione che si respira a Milanello: “Non è tutto da buttare quello che abbiamo fatto quest’anno. Venivamo da un momento difficile, sarebbe stato impossibile lottare contro squadre come Napoli, Juventus e Roma per lo scudetto. Siamo tutti consapevoli che le colpe di questo periodo nero non sono tutte del mister, noi giocatori siamo i primi a non aver dato il massimo e pertanto ci prendiamo tutte le responsabilità”.

Montolivo ha poi aggiunto “Sono sempre più convinto che la differenza tra un campione e un giocatore normale non la fanno i piedi, ma la testa, infatti questo gruppo ha tante qualità tecniche ma non è riuscito a restare concentrato. Abbiamo fatto molto bene con le big e siamo inciampati con le squadre piccole proprio a causa degli stimoli che erano diversi a seconda dell’avversario che avevamo di fronte.”

Sulla sua possibile presenza nella gara di domani contro la Juventus, Montolivo è ancora titubante: “È vero sto un po’ meglio, ma dobbiamo ancora capire quant’è la quota per evitare altri infortuni, più gravi. È ancora tutto da decidere, oggi incontrerò i dottori e il mister cercando di valutare bene questa situazione e capire se sia il caso o meno di giocare.”

POTREBBE INTERESSARTI

About Mattia Capaldo 122 Articoli
Studente di Scienze della Comunicazione,tifoso rossonero da sempre.