Morata lascia la Juventus, Ufficiale: Real Madrid ha esercitato la recompra

Era nell’aria, ma ora, sfortunatamente per i tifosi della Juventus, è ufficiale: il Real Madrid ha esercitato il diritto di recompra per riportare alla base Alvaro Morata, giocatore reduce da due annate straordinarie con la maglia della Vecchia Signora e cresciuto tantissimo sotto l’ala di Massimiliano Allegri, tecnico che lo ha gestito, prima, e poi gli ha permesso di “esplodere”, mettendolo a suo agio nel 3-5-2 dei bianconeri.

In tarda mattinata, c’avevo pensato l’amministratore delegato della Juve Beppe Marotta a rendere nota la “triste” notizia: “Dopo alcune telefonate, abbiamo capito che Florentino Perez e il Real Madrid vogliono esercitare il diritto di recompra per Morata e riportarlo in Spagna, per poi probabilmente venderlo al miglior offerente. Per noi è una perdita importante perchè Alvaro è un attaccante che ha contribuito in maniera a dir poco decisiva alle ultime vittorie della Juventus e ha dimostrato di essere un bravissimo ragazzo oltre che un grandissimo giocatore sul campo”.

Dopo aver speso 22 milioni per il cartellino dello spagnolo nell’estate 2014, la Vecchia Signora registra così una plusvalenza di circa 10 milioni di euro, incassando una cifra vicina ai 32 milioni, che sarà reinvestita nel corso di questa sessione estiva di mercato sul sostituto dello stesso Morata. Allegri vuole un parco attaccanti all’altezza delle tre competizioni che andrà ad affrontare la sua Juve: chi approderà a Vinovo nei prossimi giorni?

Potrebbe interessarti:

Pogba al Real Madrid? Sono due le alternative della Juve

About Pietro De Conciliis 601 Articoli
Nato il 26 dicembre 1996, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione (ramo Editoria) dell'Università degli Studi di Salerno (Fisciano). Aspirante giornalista e uno dei quattro amministratori di albarsport.com.