Napoli-Besiktas, Sarri: “Gabbiadini deve adattarsi al nostro gioco”

Alla vigilia della partita casalinga con il Besiktas, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri, che ha fatto il punto sulla formazione che scenderà in campo domani sera: “Devo fare delle valutazioni, ho ancora dei dubbi perchè ieri c’erano ancora un paio di giocatori affaticati dopo la partita con la Roma, quindi scioglierò soltanto domattina gli ultimi dubbi”.

Manolo Gabbiadini è finito nel mirino della critica dopo la prestazione incolore di sabato: “Non sono io che devo adattarmi a Manolo, ma è lui che deve adattarsi al nostro gioco, perchè io non posso stravolgere una squadra e sacrificare 7-8 uomini per uno che in questo momento vive un momento difficile. Sono sicuro che Manolo riuscirà ad uscire da questo momento, perchè è un ottimo giocatore e ha dimostrato in più di un’occasione il suo valore, quindi non sono preoccupato”.

Possibile cambio di modulo? “Chi parla di moduli non capisce nulla di calcio. In campionato, quest’anno, il nostro 4-3-3 difensivo è diventato un 4-2-3-1, con Hamsik che si inseriva tra le linee, o un 4-3-2-1, con le due ali che si accentravano alle spalle dell’unica punta per non dare punti di riferimento. Abbiamo persino cambiato troppo, perchè paradossalmente hai rischiato di andare in confusione, ma i ragazzi sono stati bravi ad adattarsi alle varie situazioni”.

Un Napoli reduce da due sconfitte di fila, probabilmente “prosciugato” fisicamente ed emotivamente dalla Champions: “Mi sembra logico che la Champions ti tolga qualcosa fisicamente e mentalmente in campionato, capita praticamente a tutte le squadre, ma dobbiamo essere bravi a riprendere il ritmo e a fare nostra la partita. Mi aspetto un Napoli cattivo, che entri con la voglia giusta e in grado di divertirsi mentre gioca a calcio, perchè solo così possiamo esprimere al meglio il nostro gioco. Affrontiamo una squadra forte, che ha dimostrato di non mollare mai anche a Lisbona contro il Benfica, quindi ci aspetta una partita molto complicata”.

LEGGI LE PAROLE DI REINA IN CONFERENZA STAMPA

About Pietro De Conciliis 514 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.