Nazionale volley femminile – Tokyo 2016: Italia vince in rimonta, 3-1 alla Thailandia

Foto Federvolley-Marika Torcivia

Buona anche la seconda, in questo torneo di qualificazione olimpica a Tokyo, per la Nazionale Italiana di volley femminile che alle ore 03:00 italiane scende in campo e batte in rimonta la Thailandia con il risultato di 3-1. L’Italia troppo nervosa fatica a trovare le misure dell’avversaria e va subito sotto, perdendo il primo set. Poi Bonitta inserisce Sylla ed Egonu e il match cambia totalmente volto: le giovanissime azzurre – Egonu sarà anche top scorer – coadiuvate dalla sempreverde Del Core (15 punti per lei) salgono in cattedra e trascinano la squadra alla vittoria per 3-1.

STARTING SIX

Squadra che vince non si cambia e Bonitta schiera il sestetto vincente contro la Corea del Sud: Orro-Ortolani in diagonale palleggiatore-opposto, Chirichella-Guiggi al centro, Piccinini-Del Core in banda, De Gennaro libero.

La Thailandia scende in campo con: Tomkom in cabina di regia e Kanthong in posto 2, Kongyot-Sittirak schiacciatrici, Nuekjang-Thinkaow centrali e Pannoy libero.

LA PARTITA ITALIA-THAILANDIA 3-1 (17-25 25-16 25-17 25-16)

Inizio shock per l’Italvolley che si trova sin dai primi scambi a fronteggiare un importante svantaggio, le ragazze sono troppo contratte e consentono alla Thailandia di dilagare portandosi subito sull’8-1. La reazione fatica ad arrivare e Marco Bonitta inserisce Sylla ed Egonu per Piccinini e Ortolani, che avevano fatto molto bene nella partita contro la Corea. Le azzurre continuano a sbagliare molto ma riescono a rosicchiare qualche punto alle thailandesi, nonostante il set sia ormai irrimediabilmente compromesso. Se lo aggiudica infatti la Thailandia, 17-25, con l’Italia subito costretta ad inseguire.

È Cristina Chirichella a firmare il capovolgimento di fronte: un punto in primo tempo e 3 ace consecutivi per il 5-1 che costringe il coach della Thailandia a chiamare time out. L’Italia continua a regalare tanto con errori in attacco e in battuta che consentono alle orientali di risalire; al primo time out tecnico però le azzurre sono in vantaggio 8-5. La ricezione delle thailandesi è molto solida e le azzurre fanno fatica ad arginare il loro muro: con un primo tempo di Kongyot e un errore in pipe di Paola Egonu, la Thailandia ritrova la parità ad 11 e Bonitta inserisce Danesi per Chirichella. Il cambio dà i suoi frutti ed è proprio Danesi con due tocchi a muro a trascinare le compagne in vantaggio al secondo tempo tecnico, 16-12. Sul finale di set il servizio azzurro riesce finalmente a scardinare la ricezione avversaria e l’italvolley dilaga conquistando ben 8 set point; chiude il set Paola Egonu 25-17.

Si rientra in campo e l’Italia scava subito un ottimo break: l’ace del Capitano Antonella Del Core scrive il 6-1 per le azzurre. La Thailandia si dimostra dura a morire e si porta a -1 ma l’errore al servizio di Thinkaow ferma la scalata delle orientali e l’Italia può andare al secondo time out tecnico in vantaggio 16-11. Il prosieguo del set è in scioltezza per le azzurre: Del Core, fondamentale in questo parziale, firma il +6 a 20-14; Danesi mette giù prima il 24-16 e poi il 25-17, chiudendo il terzo set. Le azzurre conducono 2-1.

Quarto set più equilibrato rispetto ai precedenti: le squadre viaggiano in parallelo punto a punto poi le azzurre trovano un break a muro e vanno in vantaggio al primo time out tecnico 8-6. La Thailandia prova a rifarsi sotto ma le italiane tornano a martellare con colpi in ogni direzione e si staccano nuovamente: al secondo tempo tecnico sono a +4, 16-12, sulle orientali. Finale tutto in crescendo per le azzurre: strepitose Sylla in attacco e Danesi a muro per il (20-14). Chiude il match un errore di Kanthong 25-16.

L’Italvolley ha dimostrato più di ogni cosa di saper reagire, mettendo in campo un’energia pazzesca che è riuscita ad annientare le orientali. Buona la prova in ricezione e a muro, ancora qualcosa da rivedere al servizio. Ottima prestazione corale, dalle centrali Guiggi e Danesi (7/7 in attacco), al Capitano Del Core, alla grinta di De Gennaro e Sylla. Ora le azzurre potranno rifiatare grazie al turno di riposo; si ritornerà in campo martedì 17 contro la Repubblica Dominicana.

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

About Ilaria La Rosa 130 Articoli
Classe 1990, napoletana stanziata a Parma. Aspirante blogger, aspirante fotografa, aspirante essere umano. Tutto in via di perfezionamento. Si nutre di musica e parole (specie se provengono da libri e serie tv). Appassionata di qualunque sport si giochi con un pallone, con una spiccata predilezione per la pallavolo.
Contact: Facebook