Novara-Avellino: Tifosi Biancoverdi sostengono dei bambini (Video)

La trasferta in terra piemontese si avvicina, nel ricordo di quel non tanto lontano 6 febbraio 2016, quando alla fine della partita tra Novara e Avellino, terminata con il risultato di 4-1 per la squadra di casa, i tifosi ospiti uscirono dallo stadio scoraggiati, quando notarono che in un campetto lì vicino si stava disputando un altro match: quello degli esordienti della San Giacomo. Così scatta la magia: gli irpini decisero di avvicinarsi e seguire la partita. Incuranti del fatto che l’Avellino avesse appena subito una pesante sconfitta, i tifosi decisero di saltare e cantare a squarciagola per quei bambini che, sicuramente, non scorderanno mai i 10 minuti più emozionanti della loro giovane carriera calcistica.

Pochi giorni fa, la pagina Facebook della Polisportiva San Giacomo ha colto l’occasione dell’imminente incontro tra Novara e Avellino per ricordare l’accaduto:

“Sabato 22 allo stadio Piola ci sarà Novara-Avellino e sarà l’occasione per noi della San Giacomo di ricordare insieme ai meravigliosi tifosi Irpini una pagina di quello che dovrebbe essere sempre lo Sport, un qualcosa che unisce e non che divide al di là del risultato e per la gioia di tutti.
“CASA SAN GIACOMO DOVE I SOGNI DIVENTANO REALTÀ”
FORZA AVELLINO/FORZA NOVARA.”

La pagina ha anche rivolto un pensiero al piccolo Matteo, pubblicando una sua foto in cui si presenta in divisa San Giacomo, insieme a un dirigente Sangiacomino in divisa  biancoverde.

Potrebbe interessarti:

Chi È Antonio Iannuzzi: un avellinese nella Serie A di Basket

About Mattia Spadafora 7 Articoli
Mattia Spadafora, 16 anni, nato e cresciuto ad Avellino, studente al liceo Marone, molto appassionato allo sport, in particolare al calcio. Segue fin da bambino la squadra della sua città.