Nuove Regole Champions League dal 2018: modalità di qualificazione

Cambiano alcune regole per la nuova Champions League a partire dal 2018: ecco le nuove regole e la modalità di qualificazione. Più nello specifico, vediamo che le prime quattro squadre delle quattro nazioni con il ranking più alto saranno di diritto qualificate alle fasi a gironi. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa cambierà in ambito di modalità di qualificazione.

La vincitrice dell’Europa League sarà qualificata direttamente alla fase a gironi di Champions League. Oggi, invece, può avere la possibilità di partecipare agli spareggi. I dettagli della lista di accesso per Uefa Champions League ed Europa League vengono finalizzati entro la fine dell’anno, oltre alla già citata modifica riguardante il ranking.

Inoltre, cambia anche il sistema dei coefficienti per club: le squadre, infatti, non verranno più giudicate per il coefficiente di rappresentanza nazionale, ma singolarmente. Tutto ciò, però, a meno che il coefficiente sia inferiore al 20% del coefficiente riguardante la federazione. Si considererà la storia dei singoli club nella competizione, con punti per i precedenti titoli europei.

Modifiche anche per quanto concerne la distribuzione finanziaria, che verrà aumentata per entrambe le competizioni e che riguarderà un aumento delle premiazioni circa le prestazioni sportive, mentre andrà a diminuire la quota riguardante il market pool.

About Erika Vettori 130 Articoli

Nata a Pistoia, ho due passioni: i libri e l’Inter.
Ragioniera per sbaglio, giornalista per professione, scrittrice per passione.