Pagelle Inter-Juventus 2-1: i Voti dei Bianconeri (Serie A 2016-17)

L’Inter batte in rimonta la Juventus e porta a casa una vittoria fondamentale per il prosieguo della Serie A 2016-17, rifilando alla Vecchia Signora un 2-1 che sa tanto di beffa dopo l’iniziale vantaggio firmato da Stephan Lichtsteiner, servito in maniera perfetta da Alex Sandro, migliore in campo in assoluto tra i bianconeri.

Ecco le pagelle della Juventus:

BUFFON (VOTO 6): Non ha responsabilità sui due gol subiti, mentre è sicuro in un paio di uscite e su un tiro violento di Perisic.

BENATIA (s.v.): Esce dopo pochi minuti per un problema all’adduttore sinistro. (sost. BARZAGLI: VOTO 6)

BONUCCI (VOTO 5,5): Un primo tempo solido il suo, gestito con la solita personalità, ma nella ripresa commette troppi errori in uscita e soffre la velocità del tridente nerazzurro.

CHIELLINI (VOTO 5,5): Nel primo tempo un suo errore manda in porta Icardi, che scheggia il palo e grazia Buffon. Nella ripresa sbaglia meno e mette una pezza a una prestazione sotto tono per i suoi standard.

LICHTSTEINER (VOTO 6): E’ suo il gol dell’iniziale vantaggio, mentre per il resto gioca una discreta gara, spingendo per tutta la partita sulla fascia destra e costringendo Santon ad essere sempre attento sul lato mancino.

KHEDIRA (VOTO 5): Spreca due clamorose occasioni nel primo tempo e per il resto del match non riesce a trovare i tempi di inserimento

PJANIC (VOTO 5): Allegri si aspetta senza dubbio maggiore qualità dal bosniaco, schierato probabilmente in quello che non è il suo ruolo preferito. La presenza di Asamoah lo fa scivolare in cabina di regia e lo allontana dalla trequarti offensiva, dove ha dimostrato di poter essere decisivo. Tanti errore in fase di impostazione, partita da rivedere.

ASAMOAH (VOTO 5): Nel primo tempo disputa una gara diligente, correndo tanto e dando copertura alla mediana bianconera, ma nella ripresa è suo l’errore che avvia l’azione del 2-1 interista, con Icardi lesto nel servire Ivan Perisic.

ALEX SANDRO (VOTO 6,5): Migliore in campo per la Juve, in virtù di un primo tempo perfetto in fase difensiva

DYBALA (VOTO 6): Nel corso dei 90 minuti è l’unico che prova a dare frizzantezza a un attacco sterile, ma oggi non è stata una giornata “no” per tutta la squadra.

MANDZUKIC (VOTO 6): Sempre utile il suo lavoro in fase di copertura, si sacrifica per i compagni e porta a casa una sufficienza nonostante non sia stato decisivo in zona gol. (sost. HIGUAIN: VOTO 6)

RIVIVI IL LIVE DI INTER-JUVENTUS

About Girolamo Zampa 1092 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.