Pagelle Italia-Svezia 1-0: i Voti degli Azzurri (Euro 2016)

L’Italia supera di misura la Svezia e mette in cassaforte la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2016, essendo a quota 6 punti in testa al Girone E. Partita sostanzialmente brutta e povera di occasioni realmente pericolose, ma gli azzurri, credendoci fino all’ultimo respiro, sono riusciti a trovare il varco giusto e trafiggere un Isaksson fino a quel momento spettatore non pagante, al pari di Gigi Buffon.

Ecco le pagelle degli azzurri:

BUFFON (VOTO 6): Mai impegnato nel corso dei minuti, eccezion fatta per un’uscita alta che risolve una mischia nell’area di rigore;

BARZAGLI (VOTO 6,5): Ottima prestazione del “muro” juventino, perfetto e puntuale in ogni intervento;

BONUCCI (VOTO 6): In fase difensiva non gli si può rimproverare nulla, mentre in fase di impostazione sbaglia fin troppi lanci, facendo arrabbiare non poco Antonio Conte;

CHIELLINI (VOTO 6,5): Decisamente uno dei migliori in campo. Sui calci piazzati è lui a marcare e a tenere a bada Ibrahimovic, oltre a limitare l’irruenza di John Guidetti nelle poche azioni offensive costruite dagli svedesi. Impostare, invece, non è proprio il suo forte;

CANDREVA (VOTO 5,5): Corre per 90 minuti, come di consueto, ma i suoi cross non arrivano mai a destinazione. Nel recupero avrebbe anche l’opportunità di chiudere i conti ma spara addosso a Isaksson;

PAROLO (VOTO 6): Partita di sostanza la sua. Meno brillantezza e inserimenti rispetto al match con il Belgio, ma a pochi minuti dalla fine sfiora anche il gol con un colpo di testa che si stampa sulla traversa;

DE ROSSI (VOTO 6): Fa buona guardia davanti alla difesa e prova ad orchestrare come può il gioco degli azzurri. Diversi lanci non vanno a buon fine, ma in fase difensiva non sbaglia davvero nulla. (sost. THIAGO MOTTA VOTO 5: entra male in partita, sbagliando diversi palloni e rallentando il gioco azzurro)

GIACCHERINI (VOTO 6): in una gara bloccata come quella odierna, è spesso quello più attivo e pericoloso. A pochi minuti dal termine fornisce ad Parolo un autentico cioccolatino, sprecato dalla mezzala laziale;

FLORENZI (VOTO 5,5): Schierato dal primo minuto sulla sinistra, dopo aver riposato con il Belgio, non riesce ad esprimersi nel migliore dei modi, anche per merito dell’organizzazione difensiva degli svedesi, che temevano la sua velocità; (sost. STURARO: s.v.)

PELLE’ (VOTO 5): Si danna l’anima in mezzo ai due centrali svedesi, provando a fare la sponda a favore dei centrocampisti, ma spesso senza successo. Non è stata la sua partita. (sost. ZAZA VOTO 6,5: come spesso è accaduto in campionato, entra nel migliore dei modi e trova il tempo per fornire anche l’assist vincente ad Eder)

EDER (VOTO 6,5): Il più attivo dei suoi soprattutto nella ripresa, dopo una prima frazione di gioco complicata e durante la quale è coperto bene dalla difesa gialloblu. Il gol decisivo è per lui una liberazione.

Potrebbero interessarti:

Conte: “Centrato il nostro obiettivo”

Highlights Italia-Svezia 1-0 con il commento della Gialappa’s

About Pietro De Conciliis 601 Articoli
Nato il 26 dicembre 1996, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione (ramo Editoria) dell'Università degli Studi di Salerno (Fisciano). Aspirante giornalista e uno dei quattro amministratori di albarsport.com.