Pagelle Manital Torino-Sidigas Avellino 78-74: i Voti

Arriva purtroppo la sconfitta per la Scandone Avellino, che dopo 12 vittorie consecutive viene battuta  dalla Manital Torino. Partita male interpretata dai giocatori avellinesi, che hanno permesso a Torino di alzare il ritmo e sfruttare il proprio atletismo. I ragazzi di coach Sacripanti hanno comunque ancora una volta lottato fino alla fine, dimostrando sempre di più di tenerci a questa maglia.

Pagelle:

Alex Acker: 7 Il nativo di Compton gioca una buona gara, ordinata ed efficace. Riesce più volte a mettere in ritmo Cervi, trova buone soluzioni personali e non prende forzature. Se fosse in buona condizione fisica sarebbe forse la migliore guardia del campionato.

Marques Green: 6  Soffre la fisicità di Dyson, ma per alcuni tratti è quello che meglio riesce a marcarlo. Ordina l’attacco avellinese e per questo raggiunge la sufficienza, non ci fa però fare il necessario passo in avanti.

Joe Ragland: 5  Troppo confusionario stasera l’ex canturino. Sembra voler risolvere da solo le difficoltà offensive avellinesi, ma forza troppo e chiude con 2/10 dal campo.

Benas Veikalas: 5  Polveri bagnate stasera per il lituano della Scandone. Nel primo tempo non riesce a prendere i tiri che più gli piacciono, nel secondo riceve migliori palloni ma sbaglia triple importanti che potevano cambiare l’inerzia della gara. Comunque, dopo la meravigliosa gara con Varese, un turno di riposo per il cecchino della Sidigas è più che accettabile.

Ivan Buva: 6,5  Buona partita per il croato, che soprattutto nel primo tempo mette in difficoltà i lunghi avversari col suo gioco spalle a canestro, subendo anche numerosi falli. In difesa però non rende, e troppe volte si lascia battere da D.J. White che sfrutta il suo ottimo palleggio.

James Nunnally: 6  Ancora una volta è lui il miglior realizzatore avellinese (18 punti alla fine), ma vista la facilità che ha nel segnare, questo non deve sorprendere. Soprattutto nel primo tempo appare anche egli molto confusionario, prendendo più forzature ed isolamenti del solito. Nel finale è l’ultimo a mollare, ma purtroppo non  è bastato.

Riccardo Cervi: 6 Anche se le statistiche dico altro, il centro italiano non gioca una brutta partita, riuscendo per quantp può a contrastare White, e sporcando molti palloni torinesi, cosa che nelle statistiche rientra. In difesa è sempre più un fattore, deve però migliorare in attacco.

Marteen Leunen: 5,5  Solita partita dell’ala avellinese, che mette in campo tanta sapienza e una buona difesa. Purtroppo non entrano un paio di tiri che potevano essere decisivi, e chiude la partita con 5 falli e 3 palle perse.

Giovanni Severini: S.V. 

Giovanni Pini: S.V.

Salvatore Parlato: S.V.

Mattia Norcino: S.V. 

Coach Pino Sacripanti: 5,5 La sconfitta è più che giustificata, il grande lavoro del coach avellinese non viene scalfito da questa sconfitta. Forse in questa gara non tiene alto il morale degli irpini, che in alcune fasi del gioco sono sembrati spenti. In attacco c’è stata troppa confusione, ma un passo falso non compromette nulla.

Potrebbe interessarti:

About Sanji 1468 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.