Paralimpiadi Rio 2016: il nuotatore Federico Morlacchi vince il primo oro italiano

Rio de Janeiro. Arriva il primo oro per la selezione azzurra in gara alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e la firma è di Federico Morlacchi. L’atleta lombardo nella giornata di ieri ha dominato e vinto la finale dei 200 misti SM9 con un tempo di 2’16”72. Per il giovane Federico (appena 22enne) si tratta della quinta medaglia paralimpica.

Morlacchi, già campione del mondo, aveva vinto il bronzo quattro anni fa in occasione delle Paralimpiadi di Londra 2012. Nella storia italiana alle Paralimpiadi, quella conquistata da Federico è la medaglia numero 500. L’atleta azzurro ha preceduto due colossi del nuoto paralimpico: l’ungherese Tomas Sors che si è classificato secondo chiudendo in 2’17”33 e Timothy Disken che si è aggiudicato il bronzo chiudendo la sua gara in 2’17”72.

“La concorrenza era davvero dura, nonostante fossi dato come favorito, non è stato per nulla facile. Negli ultimi 50 metri ho pensato di non farcela, non capivo più niente. La mia testa dura mi ha fatto andare oltre quello che pensavo. Non mi sono neanche accorto che stavo per vincere, l’ho capito solo quando ho visto accendersi la lucina rossa sopra la mia mano. Dedico questa medaglia a me e solo a me, perché io solo so quanta fatica mi è costata. Piangere? No, non lo faccio mai per le mie vittorie. Il mio mestiere è far emozionare gli altri”. Queste le parole di un emozionato Morlacchi ai microfoni della Rai.

Il presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, in lacrime, ha detto: “Sono felice in una maniera che non si può descrivere, perché è il nostro primo oro e arriva dal nuoto. È qualcosa che mi prende al cuore. Federico se lo merita tutto, è un ragazzo fenomenale, che ci crede e si impegna. Questa medaglia è un capolavoro”.

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 104 Articoli
Nato a Maddaloni il 16/05/1995, vive a Beltiglio di Ceppaloni, un paese in provincia di Benevento. Studia lettere moderne presso l'Università degli studi di Salerno, appassionato di libri e di nuoto. Scrive per Notiziare.it, BeneventoZON e Derivati Sanniti e saltuariamente per Sannio Teatri Culture.