Perugia-Ascoli, Bisoli: “Domani la sfida più importante”

Domani il Perugia di Pierpaolo Bisoli ospiterà al “Curi” un Ascoli affamato e pronto a combattere per la vittoria, necessaria per la salvezza. Pochi minuti fa, ha parlato l’allenatore dei grifoni nella conferenza stampa della vigilia. Come di consueto il mister fa la conta dei calciatori a sua disposizione: “Siamo in 18, abbiamo recuperato Milos, Bianchi e Ardemagni (anche se entrambi gli attaccanti partiranno dalla panchina), ma oltre ai soliti, non saranno disponibili Rossi e Guberti.

L’allenatore ex Cesena avrà quindi gli uomini contati in difesa, per via anche dell’assenza di Belmonte. Nonostante le tantissime defezioni, Bisoli non demorde e carica la squadra: “Domani è la partita più importante dell’anno, dobbiamo combattere, perché loro verranno per giocare in contropiede e non dobbiamo andare in difficoltà“.

L’Ascoli arriverà a Pian di Massiano per fare bottino pieno, ma con poca tranquillità, soprattutto dopo la sconfitta casalinga contro il Vicenza. All’andata i bianconeri si imposero di misura grazie alla rete di Cacia nel secondo tempo, ecco perché sarà importante non ripetere la stessa prestazione: “Dobbiamo essere più cinici e cattivi sotto porta e non dobbiamo concedere a Cacia azioni in profondità e in contropiede. Un pareggio? Voglio vincere sempre, questa è la mia mentalità, il pareggio significa perdere l’ennesimo treno per stare in scia. Noi dobbiamo giocare con tutte le nostre forze.”

Potrebbe interessarti:

About Eleonora Ciaffoloni 283 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.