Perugia-Frosinone 1-0, le pagelle del Grifo (Serie B 2017-18)

Foto Sky Sport (LaPresse Serie B)

Il Perugia batte 1-0 il Frosinone e lo raggiunge in testa alla classifica. Del Grifo la rete decisiva di Di Carmine. Ottima la squadra di Giunti in fase di copertura contro una compagine ciociara che non ha per nulla demeritato. Ecco le pagelle del Grifo!

Rosati, 7.5: Bravissimo a neutralizzare Ciano a fine primo tempo, fa buona guardia sui tentativi dei frusinati e compie un ottimo salvataggio su Dionisi così come su Ciano qualche minuto dopo. Una prestazione di assoluta sicurezza da parte dell’estremo difensore biancorosso: almeno tre le parate di livello.

Del Prete, 6: Buon apporto in fase di spinta, dopo il gol tira i remi in barca e preferisce coprire la sua fascia di competenza. Svolge il suo compito con ordine, non demeritando neppure sul centrodestra nel finale.

Volta, 6.5: Abbattista lo grazia in avvio di gara, non sbanda e non commette particolari errori reggendo la linea difensiva. Si rende decisivo nel finale impedendo a Ciofani di essere pericoloso.

Monaco, 6.5: Controlla senza particolari patemi d’animo, dimostra come sempre ottima intesa con il compagno di reparto e risulta puntuale nelle chiusure.

Pajac, 6.5: Prova a chiamare la profondità agli attaccanti con qualche buon lancio, attento anche in copertura e quando c’è da limitare in marcatura gli avanti di Longo. Cala la spinta nella ripresa e non riesce a essere pericoloso, ma fa bene il suo compito.

Emmanuello, 6.5: Cerca spesso la profondità risultando pericoloso e svolge un bel lavoro di copertura dello spazio a centrocampo. Corre molto e fa tanta legna, fino al cambio. (dall’80’ Zanon, 6: Svolge bene il suo compito senza sbavature) .

Colombatto, 5.5: Si fa subito ammonire, sembra un po’ in ritardo coi giri in mezzo al campo e rischia tanto in più occasioni, come quando perde il pallone a inizio secondo tempo. Non risulta tuttavia tanto insufficiente da meritare una bocciatura: del numero 15 biancorosso alcuni spunti interessanti.

Bandinelli, 6.5: Riesce a trovare il guizzo decisivo per il vantaggio dei suoi e fa il diavolo a quattro sulla trequarti ciociara. Arretra gradualmente per sacrificarsi in mediana. Non si può non promuoverlo

Bonaiuto, 6.5: Fa ammattire da subito la difesa frusinate, entra anche nel gol del Grifo. Fa anche lui parte della gara di sacrificio della compagine biancorossa nella ripresa con tanta corsa. E va bene così.

IL MIGLIORE Di Carmine, 7.5: Grandissima classe quella che mette in mostra iniziando l’azione del vantaggio, nella quale è freddissimo nel segnare. Svaria, come suo solito, sul fronte offensivo, dando grandissimo apporto alla manovra del Grifo. Sacrificio, gol e corsa: ineccepibile e insostituibile. (dal 90’ Mustacchio, sv).

Han, 6: Come sempre è sgusciante, si fa trovare pronto in mezzo all’area nel secondo tempo e crea pericoli per i gialloblù. Non risulta tuttavia molto presente in zona gol. Ma non si può bocciare un attaccante che fa tanto movimento. (dal 66’ Terrani, 6: Entra e prova subito a spaccare la difesa avversaria, tenendola in apprensione quanto basta).

all. Giunti, 7: Approccio molto aggressivo del Grifo, che poi subisce il ritorno del Frosinone. Stupenda l’azione del vantaggio, gioca a testa alta contro un’ottima squadra e non ha paura di attaccarla. Nella ripresa è costretto a chiudersi in vista dell’assalto dei laziali. Riesce nel compito di arginare la potenza offensiva degli avversari con un ottimo Rosati e una squadra disposta al sacrificio, ma anche con un cambio di modulo. Vince un’altra grande battaglia agganciando i gialloblù in testa.

Frosinone, 6.5: Subisce, soffre, ma poi alla fine riparte e fa valere la qualità. Dopo essere andata in svantaggio la squadra di Longo riesce a mettere in difficoltà il Perugia, e si fa preferire anche a inizio ripresa, quando organizza un assedio ai padroni di casa. Tra le favorite anche in questo campionato, va considerata positiva la loro prova.

About Marco Stile 536 Articoli
Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, studia Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di calcio, si interessa anche al basket e al tennis.
Contact: Facebook