Pippo Inzaghi a Tiki Taka: “Higuain miglior attaccante in Serie A”

Intervistato da Pierluigi Pardo nel corso di Tiki Taka, programma in onda su Italia 1 su Mediaset, l’allenatore del Venezia Filippo Inzaghi ha parlato di vari argomenti.

Inzaghi parla del suo trascorso al Milan e dei gol in finale di Champions League: “Il momento più bello della mia carriera. Mi mette nostalgia rivedere le immagini di me con la maglia rossonera. I tifosi me lo ricordano tutti i giorni.

Capitolo centravanti, Pardo gli pone una domanda sul “numero 9”: “Il falso nueve era solo un modo per mascherare il fatto di non avere un attaccante da area di rigore. Se uno ha un centravanti forte lo fa giocare sempre. Icardi? È diventato più continuo. Nella partita contro la Juventus mi ha impressionato. Mettere in difficoltà la BBC non è facile. È ancora giovane, ma può diventare un grande attaccante. Higuain? Mi piace molto. È chiaro che a Napoli giocavano tutti per lui. A Torino è partito molto bene, è il miglior attaccante del campionato italiana. Ha già fatto tre gol, è molto bravo e tira bene con entrambi i piedi. Milik? Non me l’aspettavo. Mi ha impressionato, ha una fisicità incredibile. Ha una velocità di esecuzione importante. Se guardi il fisico pensi che sia lento, invece è bravo ad attaccare la profondità. Penso che lui, insieme a Gabbiadini, possa sostituire Higuain. Gonzalo è insostituibile, ma credo che quest’anno faranno molti più gol Callejon e Insigne. Senza di lui si divideranno i gol tutti gli attaccanti”.

Sul Venezia: “Da quando faccio l’allenatore ho capito che i giudizi da fuori è troppo semplicistico darlo. È troppo difficile giudicare da fuori. A Venezia ho un gruppo nuovo, ho avuto tre partite in sette giorni e ho cambiato tanti giocatori, ma per mia scelta perché voglio far giocare tutti e tutti si rendano importanti per la squadra”.

About Sanji 1466 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.