Pjanic alla Juventus, Nainggolan: “Non gli parlo più”

La Juventus forza il pressing su Miralem Pjanic, nonostante la volontà della Roma di tenere il proprio numero 15, legato al club capitolino da una clausola rescissoria di 38 milioni di euro. Radja Nainggolan, compagno di squadra ed amico del bosniaco, ha detto la sua su un eventuale approdo a Torino dell’ex Lione, ai microfoni de iltempo.it: “Ho già detto quello che penso sul muo futuro. Rimango se rimane anche Pjanic, e gli ho detto che se va alla Juve non gli rivolgerò mai più la parola. Non andrò mai alla Juve. Ho già detto alla società che voglio rimanere”.

Il belga ha poi tracciato anche un bilancio della stagione giallorossa: “Possiamo essere soddisfatti per aver raggiunto il terzo posto, siamo stati protagonisti di una bella rimonta e abbiamo meritato di arrivare terzi. La Champions? Alla fine ‘importante è vincere, secondo me dobbiamo giocare come abbiamo fatto fino a questo momento e farci trovare pronti dopo le vacanze”.

Il numero 4 di Spalletti sarà uno dei giocatori più importanti del Belgio agli Europei in Francia, in programma dal 10 giugno al 10 luglio, in cui sarà chiamato ad affrontare proprio l’Italia nel match d’apertura: “Sono pronto per questa competizione, il mio obiettivo è quello di arrivare il più avanti possibile. Abbiamo una squadra forte”.

Potrebbero interessarti:

Juventus News, Allegri: ”I ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario”

Pjanic-Juventus, Roma smentisce: ”Clausola non pagata”