Pjanic-Juventus, Roma smentisce: “Clausola non pagata”

In mattinata Sportmediaset aveva lanciato la clamorosa indiscrezione secondo cui la Juventus aveva pagato la clausola di 38 milioni di euro per l’acquisto di Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco classe 1990 della Roma. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dall’emittente di proprietà di Silvio Berlusconi, la Vecchia Signora, in cerca di un regista dopo l’addio di Andrea Pirlo e l’infortunio al legamento crociato di Claudio Marchisio, che rientrerà a fine ottobre, sarebbe pronta a versare nelle casse giallorosse l’intera clausola rescissoria del numero 15 di mister Spalletti, per portare a torino un autentico Jolly della mediana, considerando che “Mire” ha interpretato sia il ruolo di regista davanti alla difesa sia quello di trequartista alle spalle della coppia d’attacco.

E’ arrivata, però, pochi istanti fa la smentita da parte dell’ufficio stampa della Roma, con questo tweet diffuso sull’account ufficiale della società giallorossa: “No, non è stata pagata nessuna clausola da nessuno per Miralem Pjanic. Ora vorremmo pensare a Milan-Roma…”.

Pjanic ha giocato con la Roma 183 partite, tra Serie A (158), Coppa Italia (9), Champions League (13) ed Europa League (4). Le reti realizzate, invece, sono 30, di cui 27 in Serie A, 1 in Coppa Italia e 2 in Champions League, a testimonianza dalle grande capacità realizzativa del bosniaco, richiestissimo anche all’estero, con Psg, Manchester Utd e Bayern Monaco pronti a far follie per strapparlo al club capitolino.

Potrebbero interessarti:

Calciomercato Juve 2016, obiettivo Sanchez

Agente Buffon: ”Rinnovo? Gigi fuoriclasse eterno”