Precedenti Brescia-Perugia: Statistiche e Curiosità (Serie B 2015-16)

È ormai noto l’andamento altalenante del Perugia: tra le mura amiche del “Renato Curi“, nelle ultime 2 partite, i grifoni sono riusciti a conquistare un solo punto grazie al pareggio con la Salernitana, mentre contro l’Ascoli l’undici biancorosso non è riuscito neanche a trovare la via della rete, permettendo ai bianconeri di imporsi con una rete per tempo, racimolando 3 punti fondamentali per la salvezza. Ben altri i risultati fuori casa, dove gli umbri hanno fatto bottino pieno sia a Cagliari che a Lanciano, con la speranza di fare altrettanto in quel di Brescia.

All’andata gli uomini di Bisoli riuscirono ad imporsi sulle rondinelle per 4 a 0, il risultato più ampio della stagione perugina, firmato da Belmonte, Del Prete, Ardemagni e Zapata. Ma sono ben 1o i precedenti nella serie cadetta tra le due compagini, con un bilancio di 3 vittorie ciascuna e 4 pareggi: soprattutto nella stagione in corso, però, il Brescia ha costruito la sua classifica proprio al “Mario Rigamonti”, vincendole tutte eccezion fatta per l’1-3 contro il Livorno di Christian Panucci (esonerato poche settimane fa).

Dalle statistiche si prevede una partita molto equilibrata, nonostante i padroni di casa partano, secondo i bookmakers, leggermente favoriti. I grifoni, dal canto loro, cercheranno di portare a casa dei punti, non solo per la classifica, ma anche per rialzare il morale della piazza in vista della conclusione del campionato.

Per i biancorossi, tormentati dai tanti infortuni per tutta la stagione, non sarà disponibile tra i soliti Spinazzola, uscito per infortunio lo scorso sabato, mentre dovrebbe tornare in campo Drole, ripresosi dalla frattura al braccio. La partita del “Rigamonti” rappresenta il posticipo del lunedì della 35ª giornata e sarà diretto dal Sig. Abbattista di Molfetta, che nella stagione 2015-2016 non ha diretto nessun match del Grifo.

Potrebbe interessarti:

About Eleonora Ciaffoloni 351 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.