Precedenti Milan-Juventus: Statistiche e Curiosità (2015-16)

Uno dei grandi classici italiani, quello tra Milan e Juventus, sarà la partita di cartello della 32ª giornata del campionato di Serie A. Le due formazioni si scontreranno al “Meazza” dove lo scorso anno, alla 3ª giornata, la Juventus si impose per 1 a 0 con la rete decisiva di Carlos Tevez. Quel match va ad allungare la striscia di vittorie consecutive della Juve, che è riuscita a vincere per 6 volte contro i rossoneri per la prima volta nella storia.

Gli uomini di Allegri domani sera potrebbero aumentare il record di vittorie, anche se tra i precedenti, il Milan a “San Siro” ha conquistato 7 vittorie in più dei bianconeri che sono all’attivo di 20 match conquistati. Il dato più confortante per i tifosi juventini è che in casa, il Milan contro i rivali di Torino non riesce a segnare da due stagioni consecutive.

Forse la formazione juventina non riuscirà a segnare 6 reti, come accadde nel non troppo lontano 1997, quando il Milan crollò tra le mura amiche a dispetto di una Juve troppo forte, capeggiata da Zidane e Vieri. Ma Pogba e compagni potrebbero ripetere la prestazione dell’8 maggio 2005, quando grazie alla rete di Trezeguet i bianconeri riuscirono a fare bottino pieno a “San Siro”, dimostrandosi cinica e compatta.

I rossoneri di Mihajlovic non riescono a vincere tra le mura amiche dal novembre 2012, quando guidati dall’ex Allegri, vinsero per 1 a 0 grazie al gol di Robinho.

Potrebbe interessarti: 

About Eleonora Ciaffoloni 351 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.