Pronostico Napoli-Besiktas: Probabili Formazioni (Champions League 2016-17)

Il Napoli cerca immediatamente il riscatto in Champions League dopo le due sconfitte consecutive in campionato contro Atalanta e Roma. Gli uomini di Sarri sfideranno mercoledì sera (ore 20:45) al S. Paolo il Besiktas, squadra turca che sta attraversando un buon periodo di forma nel proprio campionato.

PRONOSTICO NAPOLI-BESIKTAS: PROBABILI FORMAZIONI

Napoli – In dubbio l’impiego di Albiol al centro della difesa: il calciatore spagnolo sembra aver recuperato dall’infortunio al bicipite femorale, ma qualora non dovesse farcela è pronto a prendere il suo posto Maksimovic. Per il resto, nonostante le critiche ricevute per il non utilizzo di Rog e Diawara,  Sarri sembra intenzionato a non stravolgere l’undici impiegato finora e il centrocampo vedrà Zielinski prendere il posto di Allan, nel terzetto con capitan Hamsik e Jorginho. L’ala belga Dries Mertens si guadagna una maglia da titolare, ma non sul suo versante di competenza, bensì da “Falso 9” al posto di Manolo Gabbiadini, escluso a sorpresa. Sull’out di destra c’è il solito Callejon, mentre toccherà a Lorenzo Insigne fare il solco sul lato mancino.

Besiktas –  Il tecnico Gunes utilizzerà come sistema di gioco un 4-2-3-1, schierando l’ex azzurro Inler a centrocampo in coppia con Uysal. Sulla trequarti Quaresma cercherà di creare scompiglio al reparto difensivo partenopeo, supportando, insieme a Talisca e Sismanoglu, l’unica punta Aboubakar.

Probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Besiktas (4-2-3-1): Fabricio; Beck, Tosic, Marcelo, Erkin; Inler, Uysal; Quaresma, Talisca, Sismanoglu; Aboubakar. All. Gunes

Pronostico – I partenopei sono sicuramente favoriti e cercheranno di indirizzare l’incontro dalla loro parte con possesso palla e scambi rapidi tra gli attaccanti. Forti del fattore S. Paolo, crediamo che gli uomini di Sarri non steccheranno la terza partita consecutiva e che, quindi, l’1 (quotato a 1,40) sia il risultato più probabile.

About Gianfranco Amato 37 Articoli
Nato a Napoli il 2 dicembre 1996. Studia Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi di Salerno. Tifoso del Napoli da sempre, il calcio è una delle sue passioni più grandi.
Contact: Website