Pronostico Ungheria-Svizzera: Probabili Formazioni (Qualificazioni Russia 2018)

Qualificazioni Russia 2018, Svizzera favorita: l'Ungheria si arrenderà subito alla classe degli elvetici?

Seconda sosta per le Nazionali della stagione 2016-17, tutto pronto per le partite valevoli per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018: in programma tante partite interessanti, una su tutti Ungheria-Svizzera, vista dagli elvetici come trampolino di lancio verso il definitivo salto di qualità.

PRONOSTICO UNGHERIA-SVIZZERA: PROBABILI FORMAZIONI

I padroni di casa sperano di sfruttare al meglio il fattore campo e la spinta dei propri tifosi, per cercare di ottenere un ottimo risultato in chiave qualificazione, ma dovranno vedersela con una delle rivelazioni di Euro 2016, il portiere Kiraly: appena 40enne, leggenda del calcio ungherese, sarà ovviamente titolare tra i pali con la sua “inseparabile” tuta. In attacco Szalai sarà la sola punta centrale, con Dzsudzsák esterno destro di centrocampo e il “bolognese” Nagy in posizione di interno.

La Svizzera, forte dell’ottimo Europeo disputato in Francia, entrerà in campo con un 4-3-3 molto offensivo. Embolo è il nemico numero uno per la retroguardia di casa, mentre a centrocampo Xhaka agirà da regista, con Lichtsteiner e Rodriguez inamovibili terzini dell’ex Lazio Petkovic.

PRONOSTICO – I bookmakers non hanno dubbi sul risultato finale: infatti, la vittoria degli elvetici viene quotata a 1.50, mentre l’1 è in tabella a 3.20 e il segno X a 3.80.

Ecco le probabili formazioni di Ungheria-Svizzera:

Ungheria (4-5-1): Kiraly; Lovrencics, Juhasz, Lang, Pinter; Dzsudzsák, Nagy, Gera, Laszlò, Stieber; Szalai.

Svizzera (4-3-3): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Djourou, Rodriguez; Behrami, Frei, Xhaka; Derdiyok, Mehmedi, Embolo.

PRONOSTICO E PROBABILI FORMAZIONI DELLE PARTITE INTERNAZIONALI

About Armando Della Porta 452 Articoli
Armando Della Porta nasce a Nocera Inferiore il 28 settembre 1992. Fin da piccolo è appassionato di sport, seguendo con maggior passione calcio, tennis e rugby.
Contact: Facebook