Prove Libere F1 GP Cina 2016: Rosberg velocissimo, bene Raikkonen

E’ ufficialmente iniziato il terzo weekend del Mondiale di Formula 1: nella mattinata del venerdì sono andata in scena a Shangai le prove libere del Gran Premio di Cina. Vi ricordiamo che Lewis Hamilton partirà con 5 posizioni di penalità per la sostituzione del cambio effettuata mercoledì.

Nella prima sessione il più veloce in pista è stato Nico Rosberg, che, negli ultimi minuti, ha montato le gomme soft, quelle a banda gialla. Il tedesco ha preceduto il compagno di squadra, il più veloce di tutti con le gomme medie. Dietro alle Frecce d’Argento si è piazzata la Ferrari di Sebastian Vettel, distante 6 decimi.

Dietro il tedesco 4 volte campione del mondo, ha registrato un buon tempo Daniel Ricciardo, con un secondo  di distanza dal primo, seguito dall’altro ferrarista Raikkonen. A mezzo secondo dal finlandese, si trova l’altra Red Bull di Daniil Kyvat, davanti alla Toro Rosso di Carlos Sainz. Il compagno di squadra dello spagnolo, Max Verstappen, invece, è finito decimo. In mezzo alle due vetture della scuderia di Faenza si sono inseriti Button, che ha utilizzato le supersoft, e Hulkenberg. La buona prestazione di Force India e McLaren è confermata dall’undicesimo posto di Perez e dal dodicesimo di Alonso.

Questa sessione è stata interrotta da due bandiere rosse: la prima è stata esposta per un testa coda di Felipe Massa, causato da un grave problema a uno pneumatico, mentre la seconda per il cedimento della sospensione posteriore destra sulla Renault di Kevin Magnussen.

Nella seconda sessione, il più veloce è stato Kimi Raikkonen che, con la sua Ferrari, ha preceduto di un decimo il compagno di squadra Sebastian Vettel, seguiti dalle Mercedes, con Rosberg terzo, a 2 decimi dal finlandese, ed Hamilton quarto, distante dal primo posto 4 decimi.

Dietro i primi quattro, si è piazzato Daniel Ricciardo, distante, però, 1 secondo e 2 decimi, seguito da Max Verstappen, distante soltanto 1 decimo dall’australiano. Settimo si è classificato Nico Hulkenberg, davanti a Sainz e Perez, con i tre racchiusi in 42 millesimi. La top ten è chiusa dalla Williams di Valtteri Bottas, che precede di appena 5 millesimi le due McLaren.

Nelle retrovie si è reso di nuovo protagonista il giovane Wehrlein, con la Manor, che si è classificato 17esimo, senza usare le supersoft. Non ha girato, invece, Magnussen, poiché la Renault ha passato la sessione ad analizzare il problema che lo ha fermato nella prima.

La terza sessione di libere si correrà domani mattina, alle 6 ore italiane, le 9 locali.

Potrebbero interessarti:

Raikkonen: “Ultimo Gp in Cina? Dipendiamo da Ecclestone”