Qualifiche F1 Gp Cina 2016: Tempi e Griglia di Partenza

Sarà Nico Rosberg a partire in pole position nella gara di domani a Shanghai, affiancato in prima fila da un sorprendente Ricciardo. Non approfittano invece i due piloti della Ferrari dell’assenza di Lewis Hamilton, causata da un guasto alla sua power unit all’inizio della qualifica, che chiudono in terza e quarta posizione, con Raikkonen davanti a Vettel. Il weekend del campione iridato della Mercedes era già cominciato male, subendo una penalità di cinque posizioni a causa della sostituzione del cambio della sua monoposto. In più, ci si è messa anche l’elettronica a fare la sua parte e il primo pilota delle Frecce d’Argento partirà in ultima posizione. Addio al nuovo format delle qualifiche, abbandonato definitivamente dopo i primi due tentativi di messa a punto in Australia e in Barhain. Oggi si è girato con il vecchio regolamento del 2015. Alonso torna in pista dopo lo stop della scorsa gara, causato dal brutto incidente che lo ha visto coinvolto in Australia.

CRONACA DELLE QUALIFICHE

Q1: Primi giri con le intermedie, montate da tutte le monoposto, ma la pista è asciutta. Haryanto della Manor è il primo ad usare le super soft. Dopo un minuto bandiera rossa esposta per il testacoda di Wherlein causato da un rivolo d’acqua sul rettilineo dei box. La qualifica rimane ferma per dare modo ai tecnici di pulire la pista dall’acqua. Semaforo verde, ma Hamilton ha problemi con la power unit e ancora non scende in pista. Nei primi minuti è Button ad avere un buon tempo con 1.38.324, poi sopraggiunto da Rosberg con sette decimi in meno, sopraggiunto a sua volta da Raikkonen e Bottas. A tre minuti dalla fine Hamilton è ancora ai box. Vettel al comando con 1.37.001. Hamilton partirà in ULTIMA POSIZIONE. Domani gara difficilissima per lui.

Q2: Subito in pista la Mercedes superstite di Nico Rosberg e le due Sauber. Rosberg 1.36.240 con le Soft gialle è in prima posizione virtuale. Domani utilizzerà questo set di gomme per la partenza. Hamilton dichiara ai microfoni Rai: “In passato mi è capitato spesso, non mi dispiace partire da dietro, è divertente e sarà una bella lotta con queste gomme”. Raikkonen chiude al primo posto con un decimo abbondante su Rosberg, Vettel secondo. Incidente per Hulkenberg, che perde una ruota nell’ultimo minuto. Viene esposta la bandiera rossa. Fuori dalla Q3 Massa, Alonso, Button, Grosjean, Ericsson e Nasr. Raikkonen e vettel chiudono di nuovo in testa questa seconda manche.

Q3: Rosberg, primo giro veloce, perde due decimi nel tratto centrale e con un errore in fondo al dritto chiude con 1.36.111; Riccardo è secondo a 3 decimi dal tedesco, Raikkonen va a chiudere davanti con 1.35.972; Vettel ancora ai box, farà un solo tentativo per risparmiare un set di gomme. Nel secondo tentativo Rosberg chiude un ottimo giro con un 1.35.402, Riccardo secondo, Raikkonen e Vettel in seconda fila, non riescono ad eguagliare il tempo del tedesco della Mercedes e di Riccardo, che gode di una redbull molto veloce. Seguono Bottas, Kvyat, Perez, Sainz, Verstappen e Hulkenberg.
Tempi e risultati Qualifiche:

1. Nico Rosberg GER Mercedes-Mercedes 1m 35.402s

2. Daniel Ricciardo AUS Red Bull-TAG Heuer 1m 35.917s

3. Kimi Raikkonen FIN Ferrari-Ferrari 1m 35.972s

4. Sebastian Vettel GER Ferrari-Ferrari 1m 36.246s

5. Valtteri Bottas FIN Williams-Mercedes 1m 36.296s

6. Daniil Kvyat RUS Red Bull-TAG Heuer 1m 36.399s

7. Sergio Perez MEX Force India-Mercedes 1m 36.865s

8. Carlos Sainz Jr ESP Toro Rosso-Ferrari 1m 36.881s

9. Max Verstappen NED Toro Rosso-Ferrari 1m 37.194s

10. Nico Hulkenberg GER Force India-Mercedes No time

11. Felipe Massa BRZ Williams-Mercedes 1m 37.347s

12. Fernando Alonso ESP McLaren-Honda 1m 38.836s

13. Jenson Button GBR McLaren-Honda 1m 39.093s

14. Romain Grosjean FRA Haas-Ferrari 1m 39.830s

15. Marcus Ericsson SWE Sauber-Ferrari 1m 40.742s

16. Felipe Nasr BRZ Sauber-Ferrari 1m 42.430s

17. Kevin Magnussen DEN Renault-Renault 1m 38.673s

18. Esteban Gutierrez MEX Haas-Ferrari 1m 38.770s

19. Jolyon Palmer GBR Renault-Renault 1m 39.528s

20. Rio Haryanto INA MRT-Mercedes 1m 40.264s

21. Pascal Wehrlein GER MRT-Mercedes No time

22. Lewis Hamilton GBR Mercedes-Mercedes No time*

Potrebbero interessarti:

Prove Libere Gp Cina: ecco i risultati

Raikkonen: “Non siamo partiti col piede giusto”

About Alessandro Lucadamo 24 Articoli
Nato a Marino (RM) nel 1995, vive in provincia di Avellino e studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Salerno. Patito di motori sin da piccolo, segue con grande passione la Formula 1.