Ripescaggi in Serie B, Abodi: “Salernitana, devi salvarti sul campo”

Il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, questa mattina era presente all’evento dedicato ad Andrea Fortunato, calciatore di origini salernitane scomparso prematuramente all’età di 23 anni a causa di una rara forma di leucemia, presso il liceo “Francesco Severi” di Salerno.

Andrea Abodi, ai microfoni di Telecolore, ha commentato l’attuale campionato cadetto, palcoscenico di spettacolo e strabilianti sorprese: Il nostro calcio sta migliorando di anno in anno. La volontà da parte dei club e le regole del campionato portano ad avere una stagione equilibrata ed imprevedibile fino alla fine. Non si può dare mai nulla per scontato, e questo è  un fattore positivo, specialmente per i tifosi, che incrementa la presenza negli stadi”.

Il Presidente ha speso anche alcune parole riguardo condizione economica dei club cadetti: “Siamo ancora in convalescenza ma piano piano stiamo rientrando nella normalità. Con l’introduzione del tetto salariale della rosa limitata, c’è sempre maggior equilibrio tra investimenti nei calciatori e ricavi economici”.

Infine un commento sulla Salernitana, penultima in classifica ma regina dello spettacolo sugli spalti: “La serie B comprende anche questo. Non è un fatto negativo avere così tanti sostenitori negli stadi. Inoltre bisogna sottolineare la qualità del pubblico: la passione, il colore, le coreografie. Chiaramente l’augurio è che si possano vedere sempre più spettacoli simili nei nostri stadi, e che la Salernitana guadagni sul campo la permanenza nella nostra categoria, e non tramite il ripescaggio.”

Potrebbero interessarti  anche:

About Alessia Casella 207 Articoli
Nata nel '96 a Salerno, sotto il segno del cavalluccio granata. Appassionata del calcio in generale, visitare il mondo in lungo e in largo, e della moda. Sogno nel cassetto? Diventare direttore sportivo.
Contact: Facebook