Risultati Finali e Classifica Aggiornata Serie A: 15a Giornata (2016-17)

Archiviata la 15a giornata della Serie A 2016-17, che ha visto proseguire la corsa delle prime tre della classe, come testimoniano i risultati finali e la classifica aggiornata del massimo campionato italiano. La Juventus ha vinto senza problemi contro l’Atalanta di Gasperini, la Roma si è aggiudicato il “derby capitale” contro la Lazio e il Milan che si è imposto di misura su un generoso Crotone. Nell’anticipo del venerdì sera, grande prova del Napoli che si impone sull’Inter.

RISULTATI FINALI E MARCATORI 15a GIORNATA

Anticipo del venerdì (2 dicembre alle ore 20.45):

Napoli-Inter 3-0 (2′ Zielinski, 5′ Hamsik, 51’Insigne):

Avvio schock del Napoli che in 5 minuti mette una seria ipoteca sulla partita, con le reti lampo di Zielinski e Hamsik. L’Inter accusa il colpo, ci prova in un paio di occasioni con Icardi e Candreva, ma un Reina in grande spolvero respinge efficacemente. I nerazzurri tracollano ad inizio secondo tempo quando Insigne su assist di Albiol la chiude.

Anticipo del sabato (3 dicembre alle ore 20.45):

Juventus-Atalanta 3-1 (15′ Alex Sandro (J), 19′ Rugani (J), 64′ Mandzukic (J), 82′ Freuler (A))

I bianconeri ripartono alla grande contro la squadra di Gasperini. Miglior partita della stagione per la banda di Allegri per la qualità di gioco espressa. La Juventus parte forte mettendo subito sotto un’Atalanta molto impaurita e al 15′ minuto un sinistro a giro di Alex Sandro (non irresistibile) beffa Sportiello. Poi, su due calci d’angolo, le firme, entrambe di testa, di Rugani e Mandzukic, quest’ultimo autore di una partita spaventosamente positiva. Nel finale di gara goal della bandiera di Freuler per i bergamaschi.

Lunch match della domenica (4 dicembre alle ore 12.30):

Milan-Crotone 2-1 (26′ Falcinelli (C), 41′ Pasalic (M), 86′ Lapadula (M))

Calabresi che mettono in seria difficoltà i rossoneri, riuscendo a passare in vantaggio con Falcinelli al minuto 26. Nel finale di primo tempo, primo goal in campionato per il centrocampista di proprietà del Chelsea che pareggia la partita. In avvio di ripresa, fallo di Crisetig su Lapadula (contatto dubbio) e rigore assegnato al Milan, fallito da Niang che spreca una ghiotta opportunità per passare in vantaggio. Nel finale di partita, Lapadula approfitta di una respinta sbagliata da parte del Crotone e mette a segno la rete del definitivo 2-1.

Le gare delle 15.00:

Lazio-Roma 0-2 (64′ Strootman, 77′ Nainggolan)

Biancocelesti che proprio non riescono a vincere il derby della capitale. Mettono sotto per 45 minuti i giallorossi, sprecando molte occasioni con un Immobile che non riesce a finalizzare i palloni che gli vengono serviti. Nella ripresa esce fuori la Roma che passa in vantaggio con Strootman. L’olandese riesce ad approfittare di un errore di Wallace in area di rigore. A sigillare la partita il goal di Nainggolan, che, dopo una grande giocata, tira un siluro che non lascia scampo a Marchetti. Molte polemiche durante la partita per un parapiglia tra i giocatori delle due squadre dopo il goal del vantaggio della Roma.

Sampdoria-Torino 2-0 (51′ Barreto, 92′ Schick)

Sassuolo- Empoli 3-0 (22′ Pellegrini rig., 36′ Ricci rig., 53′ Ragusa)

Pescara-Cagliari 1-1 (24′ Borriello (C), 92′ Caprari (P))

Fiorentina-Palermo (33′ Bernardeschi rig.(F), 49′ Jajalo (P), 93′ Babacar (F))

La viola gioca meglio dei siciliani, va due volte a segno ma gli vengono annullati due reti regolari, prima per una posizione dubbia di Kalinic e poi per un presunto fallo di Babacar su Posavec. Nel finale di primo tempo Bernadeschi realizza un rigore procurato da Tello al minuto 33. Nella ripresa orgoglio del Palermo che pareggia con Jajalo, ma al 93′ un guizzo di Babacar regala i tre punti alla Fiorentina.

Chievo-Genoa (Lunedì alle 19:00)

Udinese-Bologna (Lunedì alle 21:00)

Classifica Aggiornata alla 15a Giornata: 

1. Juventus 36

2. Roma 32

3. Milan 32

4. Napoli 28

5. Lazio 28

6. Atalanta 28

7. Torino 25

8. Fioretina* 23

9. Sampdoria 22

10. Inter 21

11. Cagliari 20

12. Genoa*** 19

13. Chievo** 18

14. Sassuolo 17

15. Bologna** 16

16. Udinese** 15

17. Empoli 10

18. Pescara 8

19. Crotone 6

20. Palermo 6

*squadre con una partita in meno.

**Squadre che devono giocare lunedì alle 19:00.

***Squadre che oltre ad una partita in meno, devono giocare lunedì alle 19:00.

Juventus che si conferma prima della classe con Roma e Milan che tengono il passo. Napoli che raggiunge la Lazio al quarto posto in classifica, con l’Inter che continua a non muoversi dalla metà della classifica. Nella zona retrocessione, pareggio importante del Pescara che mette tra sé ed il Crotone 2 punti. Calabresi a pari punti con il Palermo appaiati all’ultima posizione. Rischia molto l’Empoli, a sole due lunghezze di distanza dalla squadra di Oddo.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE A

About Alessio Capone 189 Articoli
È uno studente di sociologia dell'Università degli studi di Salerno. Ammiratore dello sport, ma appassionato di calcio sogna di diventare un giornalista sportivo.
Contact: Facebook