Roma-Crotone, Spalletti: “Pallotta grande presidente”

A poco più di 24 ore dal calcio d’inizio di Roma-Crotone, sfida valida per la quinta giornata di Serie A, ha parlato in conferenza stampa Luciano Spalletti, che ha commentato le parole rilasciate questa mattina a Sky dal presidente James Pallotta: “Lo ringrazio per i complimenti e le belle parole nei miei confronti. Lui è il presidente che tutti vorrebbero, è un grande presidente e una bella persona anche fuori dal campo. E’ proprio empatico con il gruppo e sempre chiaro con l’ambiente in cui lavora”.

Alcuni giornali hanno messo in evidenza la “coperta corta” della squadra giallorossa: “La nostra rosa è completa, non è assolutamente corta se tutti sono a disposizione. Ovviamente ci sono degli infortunati e qualche problema di formazione è lecito averli, ma spero di avere tutti al top al più presto, ma al momento sono soddisfatto delle prestazioni di quelli che hanno giocato. De Rossi capitano? La punizione di tre giornate è finita, se giocherà sarà lui il capitano perchè ha capito di aver sbagliato. El Shaarawy? Non penso che cambierò a livello tattico perchè lui è un giocatore di fascia ed è un ragazzo importante per noi quando corre per 90 minuti, mentre fa fatica più vicino alla punta”.

Il ds della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ha accusato Dzeko di essere un “simulatore”: “Penso che Corvino sia un grande professionista, ma credo anche che abbia sminuito la bella prestazione della Fiorentina con le sue parole. La gente, dopo averlo sentito, va a ricercare nuovamente gli episodi della partita e fonda la sua critica esclusivamente su quello, quindi penso che si possa sorvolare a partita finita. Sabatini, in ogni caso, ha già risposto al posto mio”.

ROMA-CROTONE: PROBABILI FORMAZIONI

About Pietro De Conciliis 514 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.