Salernitana, epica rimonta nel derby di Avellino

Foto: Corrieredellosport.it

Magica. Con una parola può essere definita la grandissima rimonta della Salernitana nel derby del Partenio. I granata, sotto di due gol, hanno ribaltato completamente il punteggio.

Una vittoria che probabilmente lascerà il segno per i prossimi dieci anni nei rapporti tra Salernitana e Avellino. I Lupi passano in vantaggio con la rete di Kresic ad inizio ripresa, poi ci pensa Laverone, su complice deviazione di Odjer, a raddoppiare lo score.

Sembra l’inizio della fine per i granata, ma così non è. Anzi. Un calcio d’angolo trova la fortunosa deviazione di Rodriguez, che spinge in area il pallone che spaventa l’Avellino. Novellino non coglie i segnali giusti e consegna il centrocampo ai propri avversari con l’ingresso di un Paghera evanescente.

Il 2-2 viene firmato da Sprocati, vero uomo della provvidenza in un momento in cui le convinzioni stavano abbandonando i granata. Bollini prende il sopravvento sulla gara: la Salernitana spinge e costringe addirittura i padroni di casa a cercare di prendere tempo per evitare ciò che, a conti fatti, suona come una grandissima beffa. L’esultanza di gruppo dopo il gol di un provocatorio Minala testimonia quanto questa vittoria sia una delle più importanti (e festeggiate) della recente storia granata.

About Marco Stile 551 Articoli

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, studia Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di calcio, si interessa anche al basket e al tennis.

Contact: Facebook