Sampdoria-Milan, Brocchi: “Sono molto motivato”

Alla vigilia della gara contro la Sampdoria di Vincenzo Montella, è intervenuto quest’oggi in conferenza stampa il nuovo allenatore del Milan, Cristian Brocchi, subentrato questa settimana per sostituire Mihajlovic, esonerato dopo la sconfitta interna subita contro la Juventus.

“Sono arrivato qui molto motivato e ho molta fiducia in questo gruppo, non ho nessuna intenzione di cancellare tutto ciò che ha fatto Mihajlovic. Più che un cambiamento tattico, quello che ho chiesto al gruppo è avere un atteggiamento diverso, molto più cattivo e cinico, solo così possiamo svoltare e fare bene.I giocatori non devono pensare all’ “Io”, ma al “Noi”, e soprattutto devono sempre onorare la maglia del Milan, una maglia che pesa tanto a causa del grande prestigio acquisito nella sua storia. Detto ciò non mi aspetto che la gran voglia dimostrata questa settimana in allenamento darà subito i suoi frutti, la gara di domani contro la Sampdoria è molto difficile ma io sarei contento anche solo di vedere il 5 % da parte dei ragazzi, sulle richieste mie fatte in questi pochi giorni.”

Queste sono state le dichiarazioni di Mister Brocchi sul suo approccio iniziale alla squadra e alla difficile situazione che si trova ad affrontare tutto il gruppo. In seguito ha speso anche qualche parola su uno degli uomini-chiave del Milan che in questa stagione non ha brillato particolarmente, Mario Balotelli: ” Se un giocatore pensa di risolvere le partite da solo non va bene, bisogna sempre giocare per la squadra, questo è ciò che deve imparare necessariamente Mario. In settimana si è allenato molto e mi ha promesso un gran finale di campionato, lui sa benissimo che a differenza di prima non ha più chance, questa è l’ultima occasione che ha per riemergere e io sono molto felice di concedergliela.”

POTREBBE INTERESSARTI

About Mattia Capaldo 102 Articoli
Studente di Scienze della Comunicazione,tifoso rossonero da sempre.