Sidigas Avellino-Cibona Zagabria 75-57: le pagelle dei lupi (Basketball Champions League 2016-17)

La Scandone ritrova la vittoria anche in Champions League, travolgendo Cibona con il punteggio di 75-57. Partita ampiamente dominata dai biancoverdi, che arrivano anche a +23 sugli avversari, con Thomas, Randolph e Fesenko indiscussi protagonisti del match. Ancora entusiasmo per Parlato, che gioca otto minuti di buon livello, in cui realizza anche una tripla, marchio di fabbrica del cestista irpino. Cibona, d’altro canto, mostra notevoli difficoltà nel trovare la via del canestro per rimanere aggrappata alla Sidigas. Žižić e Sulejmanović i migliori per la squadra croata, i quali realizzano rispettivamente 16 e 11 punti. Ma non basta di fronte a una Sidigas determinata e affamata come non mai. Con questo prezioso successo, la Scandone ritrova il secondo posto nel girone a quota 17 punti, insieme allo Stasburgo e a un solo punto di ritardo da Tenerife.

Ecco le pagelle dei lupi:

#0 Zerini 6,5 – Non è mai facile ricoprire due ruoli nella stessa partita, ma l’ala italiana lo fa molto bene, mettendo impegno e sacrificio a disposizione di tutta la squadra, che ne beneficia. Per lui 6 punti, 6 rimbalzi e 2 assist.

#1 Ragland 6,5 – Prestazione “normale” del play americano, che fa girare tutta la squadra e anche la testa agli avversari, quando prende la via del canestro. 11 punti, 7 assist e 3 rimbalzi per Joe.

#4 Green 6 – Il folletto biancoverde gioca 21 minuti di buon livello, realizzando 2 punti, 4 assist e raccogliendo pure 3 rimbalzi.

#8 Esposito sv

#10 Leunen 6 – Come Green, anche Martino si concentra più sulla squadra e sulla gestione del match, lasciando maggiore libertà di gioco a Zerini. Per l’ala statunitense solo 2 rimbalzi.

#12 Cusin sv

#19 Severini 6,5 – Corre e lotta su ogni pallone e s’impegna per la squadra, dimostrandosi una vera risorsa nelle rotazioni del roster. Raccoglie 3 rimbalzi e s’inventa anche uomo assist, realizzandone ben 3.

#20 Randolph 8 – Mette in pratica il suo basket dall’inizio del match, scoraggiando gli avversari che lo marcano. È inarrestabile sia quando va in penetrazione che quando tira da tre punti. Per lui sono 18 punti, 2 rimbalzi e 2 assist più una schiacciata “monstre” a una mano nel primo tempo.

#32 Obasohan 6,5 – Altra buona partita per la guardia belga, che si mette al servizio dei compagni in più di un’occasione. Va in doppia cifra con 10 punti e mette a segno anche 2 assist.

#44 Fesenko 7 – È assoluto dominatore dei rimbalzi: ne conquista ben 12 facendo valere tutta la sua potenza fisica sugli avversari, che poco possono contro di lui. Realizza anche 10 punti, andando così in doppia doppia e dimostrando di poter migliorare ancora molto.

#55 Thomas 7 – Pian piano sta tornando a trovare una sua continuità nelle prestazioni. Entra subito bene in partita e mantiene il suo rendimento costante, provando diverse soluzioni per arrivare al canestro.Per lui 15 punti, 1 rimbalzo e 1 assist.

#57 Parlato 6,5 – Sasà ci sta prendendo gusto ad assaggiare il parquet del Pala Del Mauro in gare importanti, giocando però sempre con dedizione e impegno e dimostrando di guadagnarsi tutto questo sul campo. Per lui anche la soddisfazione di 3 punti in 8 minuti giocati.