Sidigas Avellino-Dolomiti Trento 79-69: Le Pagelle dei Lupi

La Scandone continua a vincere e a incantare i tifosi di Avellino, battendo in casa Trento con il punteggio di 79-69 dopo un tempo supplementare. Partita intensa e combattuta, condizionata anche da un arbitraggio molto confusionario in occasione di alcune decisioni importanti.

Partenza non proprio decisa dei lupi, che chiudono il primo tempo soffrendo parecchio in difesa. Nella ripresa il match si accende e Green diventa l’uomo in più della Scandone, caricandosi la squadra sulle spalle e portandola alla vittoria nell’overtime, raggiunto grazie a una delle sue triple e al tiro libero decisivo di Cusin. Per Trento, invece, ottime le prestazioni di Baldi Rossi e Craft, che non evitano comunque la sconfitta della propria squadra, seppur dopo un’ottima prova. La Sidigas riaggancia così Venezia al secondo posto e si prepara al match di Champions contro il KK Mornar, con un occhio già al campionato e, perché no, anche alle Final Eight, alle quali si presenterà come terza testa di serie.

Ecco le pagelle dei lupi:

#0 Zerini 6 – Si fa rispettare in difesa, dove prende un rimbalzo e realizza due stoppate in dodici minuti di gioco. Poco presente in attacco.

#1 Ragland 6,5 – Perde parecchi palloni e non è preciso da tre punti. È imprendibile, invece, quando punta il canestro e quando mette in condizioni di segnare più volte i suoi compagni.

#4 Green 8 – Nettamente il migliore. Si carica letteralmente la squadra sul groppone, segnando e aiutando i propri compagni. Non ne vuole sapere di perdere e al supplementare chiude il match con i suoi canestri.

#8 Esposito sv

#10 Leunen 6,5 – Non è particolarmente ispirato al tiro, ma in difesa fa sentire tutto il suo fisico agli avversari. Attento e preciso nel servire assist importanti ai compagni di squadra.

#12 Cusin 6,5 – Lotta parecchio sotto le plance, sia in difesa che in attacco, contrastando quasi sempre gli avversari. Preciso e attento sotto il canestro ospite, dove trova più volte lo spazio giusto per andare a segno.

#19 Severini sv

#20 Randolph 5 – Inesistente quando entra in campo, con 0/3 da due punti e 0/1 da tre punti. La sua condizione fisica, non proprio ottimale, gli sta giocando brutti scherzi.

#32 Obasohan 6 – Si impegna tanto, anche quando è lui a cominciare l’azione al posto del play di turno. È sempre a disposizione dei compagni e fornisce anche diversi assist per loro.

#44 Fesenko 7 – Sotto canestro è determinato e sgomita come non mai per segnare, mettendo in seria difficoltà la difesa ospite. Anche in difesa è concentrato e il suo fisico possente lo mette in condizione di diventare un fattore determinante nella gara.

#55 Thomas 6,5 – È dominatore assoluto dei rimbalzi, conquistandone ben dodici. Ha buone percentuali al tiro, ma perde troppi palloni (ben sei) e non è sempre attento in difesa.

#57 Parlato sv

TABELLINO DEI LUPI

Zerini 2, Ragland 10, Green 14, Esposito, Leunen 8, Cusin 11, Severini, Randolph, Obasohan 8, Fesenko 13, Thomas 13, Parlato