Sintesi Modena-Perugia 3-0: Grifoni mai in partita

È forse arrivato il momento di dire definitivamente addio ai playoff per il Perugia. Un gruppo disattento e mal organizzato quello presentatosi al “Braglia“, contro un Modena voglioso di riscatto e famelico di vittoria. Già dai primi minuti si era percepita la grinta dei gialloblu, che hanno cominciato ad affondare fin da subito: infatti dopo un paio di conclusioni verso la porta è arrivato il gol di Granoche al 28° del primo tempo. L’attaccante dei canarini non si è fermato e dopo 5 minuti è riuscito su ribattuta, a concludere in rete il rigore parato inizialmente da Rosati, facendo chiudere la prima frazione di gioco sul risultato di 2-0.

A inizio ripresa Bisoli tenta di cambiare, ponendo la formazione a specchio rispetto agli avversari, con l’entrata di Fabinho e lo spostamento di Della Rocca; ma nulla sembra volgere al meglio. Solo a sprazzi i biancorossi riescono a concludere, pur mantenendo un certo possesso palla, arrivano in porta un paio nei volte, di cui solo una pericolosa. Neanche l’ingresso di Ardemagni, fischiato ripetutamente per tutto il secondo tempo, riesce a far spostare l’inerzia del match.

È invece il Modena a passare sul 3-0, sempre con Granoche che fa tripletta, al 75°, con la rete inizialmente annullata per fuorigioco, ma poi convalidata personalmente da Nasca. Senza altre emozioni, se non con un dubbio fallo di mano in area di Gozzi, si chiude la sfida.

Non è l’atteggiamento giusto per gli uomini di Pierpaolo Bisoli, se vogliono ancora sperare a qualcosa di più della semplice salvezza.

Potrebbe interessarti:

About Eleonora Ciaffoloni 386 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.