Spagna, David Villa: “Se Lopetegui mi convoca, torno col primo aereo”

L’ultima presenza di David Villa con la selezione nazionale spagnola risale al fallimentare Mondiale giocato in Brasile nel 2014, tuttavia El Guaje, che in carriera è sceso in campo 97 volte per difendere i colori del proprio paese, sogna di raggiungere quota cento, nonostante militi ormai in MLS, un campionato non ancora ritenuto a livello dei maggiori tornei europei, tra le fila del New York City, assieme ad altre leggende come Frank Lampard e Andrea Pirlo.

L’ex attaccante, fra le tante, di Valencia, Barcellona e Atletico Madrid ha detto la sua su una possibile convocazione ai microfoni di Cadena Ser: “Se il nuovo commissario tecnico Julen Lopetegui dovesse chiamarmi, sono pronto a prendo il primo volo per tornare in Spagna. Giocare in nazionale per me è sempre stato come vivere un sogno, regala emozioni uniche e difficili da spiegare, non ci rinuncerei mai a una cosa che mi ha sempre reso molto felice”.

Villa ha tutto il diritto di rivendicare un posto nella nazionale spagnola: la sua stagione in Major League Soccer è stata sino a qui straordinaria, come del resto quella del New York City, attualmente in testa alla Eastern Conference assieme ai cugini del New York Red, con l’asturiano capace di realizzare ben 24 reti, condite con 4 assist, in 31 partite giocate.

Potrebbe interessarti:

Italia-Spagna Ultime Notizie: Pronostico, Quote e Formazioni (Qualificazioni Mondiali Russia 2018)

Belgio-Bosnia: Pronostico e Probabili Formazioni (Qualificazioni Russia 2018)

About Jacopo Formia 235 Articoli
Studente di Scienze Politiche, più che un tifoso si definisce uno studioso del calcio. Oltre ad essere un modesto tuttologo è anche un Potterhead della prima ora. Sogno nel cassetto: Giornalista sportivo.
Contact: Facebook