Stipendi Sassuolo 2016-17: gli ingaggi

Quella del Sassuolo non può più definirsi una piccola realtà: potendo contare su una società solida e una programmazione altrettanto seria, la squadra neroverde è ormai avvezza alla Serie A e da quest’anno potrà partecipare per la prima volta nella sua storia alla fase a gironi dell’Europa League.

GLI STIPENDI DEL SASSUOLO 2016-17: TUTTI GLI INGAGGI

Caratterizzata dal suo grande impegno nel far crescere giovani italiani all’interno del suo organico, non solo sforna ragazzi pronti per il grande salto, ma riesce ad unire l’utile al dilettevole, risparmiando notevolmente sugli ingaggi rispetto alle dirette concorrenti, con “soli” 28 milioni di euro lordi a stagione.

L’ingaggio più alto non poteva che essere quello di Domenico Berardi: con i suoi 1,1 milioni il talentino occupa il primo posto in questa speciale classifica, insieme al tecnico Eusebio Di Francesco, legato al Sassuolo fino al 2019. Poco al di sotto, con un milione a stagione troviamo il trio Matri-Cannavaro-Consigli, seguito a ruota da Peluso con 800mila euro, e Missiroli, Defrel e Acerbi a 700mila, mentre circa la metà dei giocatori in rosa ha un ingaggio inferiore al mezzo milione.

Riportiamo di seguito la lista completa degli ingaggi stilata dalla Gazzetta dello Sport per la stagione 2016-2017:

Di Francesco: 1,1 – Berardi: 1,1 – Matri: 1 – Cannavaro: 1 – Consigli: 1 – Peluso: 0,8 – Acerbi: 0,7 – Missiroli: 0,7 – Defrel: 0,7 – Duncan: 0,6 – Pegolo: 0,6 – Terranova: 0,6 – Biondini: 0,6 – Magnanelli: 0,6 – Letschert: 0,4 – Pomini 0,3 – Antei 0,3 – Gazzola: 0,3 – Politano: 0,3 – Ragusa: 0,3 – Sensi: 0,3 – Iemmello: 0,3 – Ricci: 0,3 – Mazzitelli: 0,2 – Lirola: 0,15 – Dell’Orco: 0,15 – Pellegrini: 0,1.

Potrebbero interessarti: 

About Eleonora Ciaffoloni 238 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.