Test Event Rio 2016: Risultati Ginnastica Artistica Femminile

Francia, Belgio, Brasile e Canada sono le quattro squadre  che andranno alle Olimpiadi grazie al Test Event. La Romania dopo 50 anni, per la prima volta, non parteciperà ai giochi olimpici; già dai mondiali (conclusi al 13esimo posto) sembrava impossibile una classificazione al test event e così è stato; fuori anche l’Australia e la Svizzera. L’Italia conclude con Lara Mori al 15esimo posto con un punteggio complessivo di 54,399: 13.300 al corpo libero, 13.700 al volteggio, 13.833 alle parallele e 13.566 alla trave . Quattro decimi dietro troviamo Giorgia Campana, al 23esimo posto, con un totale di 53.965 (13.600, 13.766, 13.766, 12.833). Nonostante il risultato l’Italia si è già classificata alle Olimpiadi, il test event è stato una preziosa occasione che ha permesso alle due giovani azzurre di testare gli attrezzi su cui svolgeranno gli esercizi durante i giochi.

Grande colpo di scena quello dell’eterna Oksana Chusovitina (ginnasta uzbeka naturalizzata tedesca) che all’età di 40 anni si classifica ai giochi olimpici con un punteggio finale di 52.465. Non inizia benissimo la gara, ottenendo 11.666 alle parallele, migliora alla trave (13.200), nuovamente cala al corpo libero (12.766) per poi brillare come non mai al volteggio(14.833). Tre volte campionessa mondiale, vincitrice di due medaglie olimpiche e di undici medaglie mondiali, Chusovitina si aggiudica la sua settima olimpiade consecutiva; gareggerà con l’Uzbekistan, la sua madrepatria.