Torino-Juventus 1-3, Allegri: “Abbiamo saputo soffrire, soddisfatto di Higuain”

Foto Allegri allenatore Juventus

Al termine della sfida tra Torino e Juventus, che ha visto la Vecchia Signora imporsi 3-1 sulla formazione di Mihajlovic, ha parato ai microfoni di Sky Sport il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, visibilmente soddisfatto della prestazione dei suoi.

Quando è stato sereno? “Sul 3-1, abbiamo giocato una bella partita, il primo quarto d’ora abbiamo avuto diverse occasioni e anche nel secondo tempo ci abbiamo provato senza però sfruttarle. Il Torino con le ripartenze ci poteva mettere in difficoltà, ma i ragazzi hanno difeso bene, quando c’era il momento di soffrire i ragazzi sono stati dentro la partita. Poi sono venuti fuori Pjanic e Dybala quando sono calati i ritmi e hanno fatto un gran lavoro.

Higuain? “Io sono sempre contento di quelle che fa, perché anche se non segna da tecnica in mezzo al campo e anche se non riesce a fare gol deve stare sereno. È un giocatore di grande spessore, decisivo, sempre presente, lui lo sta dimostrando come lo fanno anche altri giocatori. Per raggiungere certi obiettivi in campionato e  in Champions c’è bisogno di giocatori di spessore.”

Belotti? “Poter averlo con noi è difficile, ma la nazionale italiana deve essere contenta di questi giovani che stanno crescendo, oggi si è vista la lotta tra Beloti e Rugani, loro sono il futuro della nazionale.

Viene sottolineata anche la grande prestazione della difesa e di Marchisio in copertura. “Claudio davanti alla difesa da molta copertura, sia Chiellini, Rugani, Barzagli, Benatia, Bonucci non hanno bisogno di grandi coperture, sono capaci di giocare uomo contro uomo, hanno le caratteristiche e le capacità.”

Potrebbe interessarti:

About Eleonora Ciaffoloni 351 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.