Torino-Napoli 1-2, Sarri: “Stagione straordinaria”

Sarri parzialmente soddisfatto al termine di Torino-Napoli: "Ora testa al Frosinone, attenzione"

La vittoria sul campo del Torino permette al Napoli di tornare al secondo posto in classifica a +1 sulla Roma, a una giornata dal termine, con l’ultima gara casalinga contro il Frosinone già retrocesso.

Maurizio Sarri, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha commentato così l’annata meravigliosa del suo team: “Il Napoli quest’anno ha battuto tutti i record, ha fatto un lavoro eccezionale e stiamo difendendo alla grande il secondo posto da una Roma tornata ad altissimi livelli. Siamo partiti con la scommessa di poter arrivare in Europa League, vedendo anche il mercato delle altre, e adesso stiamo lottando per l’accesso diretto alla Champions. Posso solo complimentarmi con i giocatori. Chi è migliorato? Penso che la squadra sia migliorata totalmente anche come modo di pensare in campo, ma se dovessi fare un nome potrei dire Koulibaly, Hamsik, Jorginho. Su tutti però Koulibaly è quello che ha fatto vedere miglioramenti netti. L’anno scorso sembrava avesse paura di intervenire, adesso invece non fa passare nessuno”.

Se da un lato c’è la gioia per le vittorie e i risultati ottenuti, dall’altro, Sarri nota che manca sempre quel qualcosa in più: “Stasera abbiamo giocato alla grande ma solo per 65 minuti. Se vogliamo vincere non ci servono altri venti giocatori oppure lo stadio nuovo ma la mentalità. La nostra concentrazione è durata per poco più di un’ora e poi dopo il gol era come se avessimo paura del Torino ma non deve essere così, perché noi siamo forti e non dobbiamo temere nessuno”.

Domanda finale sul mercato e sul suo futuro: “Per quanto riguarda il mio futuro se ne parlerà dopo l’ultima partita, mentre per il mercato io penso che gli allenatori che chiedono i calciatori sono dei coglioni. Ci sono persone specializzate per cercare giocatori e io mi accontento di chiunque perché i miei assistenti sanno con chi mi trovo bene. Se poi mi chiederanno qualche nome specifico sarò lieto di darglielo”.

Potrebbero interessarti:

Gli Highlights di Napoli-Torino con la telecronaca di Auriemma (Video)

Gli Highlights di Verona-Juventus 2-1 (Video)

About Armando Della Porta 528 Articoli
Armando Della Porta nasce a Nocera Inferiore il 28 settembre 1992. Fin da piccolo è appassionato di sport, seguendo con maggior passione calcio, tennis e rugby.
Contact: Facebook