Vanoli Cremona-Acqua Vitasnella Cantù Streaming Gratis e Diretta Tv (3 aprile 2016)

Posticipo serale della 26ma giornata di Serie A Beko che vede protagonista il derby tra la Vanoli Cremona e l’Acqua Vitasnella Cantù, 2 delle 4 squadre lombarde (insieme a Milano e Varese) che fanno parte della Lega A.

CREMONA CANTU STREAMING GRATIS E DIRETTA TV

Dopo la sconfitta in casa della Virtus Bologna, Cremona è pronta a riscattarsi a spese di Cantù, anche per continuare a coltivare le ambizioni di alta classifica. Con 17 vittorie ed 8 sconfitte in campionato, gli uomini di coach Pancotto sono certi di partecipare alla lotteria dei play off scudetto, bel traguardo per la società nata nel 1999. Al momento la Vanoli si trova ad occupare la terza posizione in classifica accompagnata da Avellino, perciò vincere il derby è uno stimolo anche per restare in corsa, ed in caso di sconfitta avellinese, restare salda al terzo posto, tenendo sempre conto che Reggio Emilia, seconda, dista soltanto 2 punti e che una posizione in più nel play off è sempre un vantaggio pertanto diventa sempre lecito sognare.

Cantù arriva a Cremona reduce da 2 sconfitte consecutive, una bruciante nel derby contro Milano due giornate fa ed una nella scorsa giornata contro la Reyer Venezia. La squadra di coach Bazarevic occupa al momento la decima posizione in classifica e fa parte del trenino delle squadre a 20 punti composto oltre dai brianzoli da: Capo d’Orlando, Varese, Caserta e Bologna. Il discorso salvezza potrebbe essere concluso in quanto, a 5 giornate dalla fine del campionato, Torino è sempre più ultima a 4 punti di distanza, in mezzo troviamo Varese, acerrima e storica rivale di Cantù, a 18 punti. Classifica alla mano, poter giocare i play off non è del tutto sbagliato in quanto ci sono potenzialmente 10 punti ancora in palio e l’ottava posizione dista solo 4 punti.

I derby sono partite sempre speciali, quindi appuntamento su RaiSport1 alle ore 20:45

About Marco Picariello 24 Articoli
Marcolino per alcuni, Sansone per altri, nasce ad Avellino nel 1991. Da sempre amante del Basket in tutte le sue forme ed espressioni, dalle serie maggiori all'ultimo campo di provincia, siano partite maschili o femminili. Impossibile resistere al richiamo della palla a spicchi. Tra i suoi idoli Michael Jordan e Gianmarco Pozzecco.
Contact: Facebook