Vardy all’Arsenal? C’è il Sì del giocatore

Dopo esser riuscito nell’impresa di vincere il titolo con il Leicester, Jamie Vardy sembra pronto a cambiare maglia e ad affrontare una nuova avventura in una big del calcio inglese e mondiale. Il centravanti della Nazionale di Hodgson, infatti, è seguito con molto interesse dall’Arsenal, club che ha anticipato la concorrenza e potrebbe chiudere già nei prossimi giorni l’affare.

I gunners sono pronti a pagare 38 milioni di sterline alla società campione d’Inghilterra, ossia il prezzo della clausola rescissoria, e non hanno intenzione di attendere il calcio d’inizio di Euro 2016 per vedere andare in porto la trattativa. In questo momento Vardy è in ritiro con la Nazionale dei 3 leoni in vista della manifestazione continentale, ma i dirigenti dell’Arsenal faranno di tutto affinchè il numero 9 delle Foxes abbandoni il ritiro pre-Europeo per sottoporsi alle visite mediche di rito e firmare il contratto nei prossimi 2 giorni. Vardy sarebbe stato convinto dal suo compagno di Nazionale Jack Wilshere, che gli ha descritto l’ambiente londinese e le aspettative della squadra allenata attualmente da Arsene Wenger.

Vardy arrivò a Leicester nel 2012, quando fu acquistato, su richiesta dell’allora allenatore delle Foxes Nigel Pearson, per 1 milione di sterline dal Fletwood Town, club che allora militava nella quinta divisione inglese. Nei 4 anni passati al King Power Stadium, Vardy, tra Championship, Premier League e le Coppe Nazionali, ha giocato 143 partite segnando 50 gol, così divisi: 63 “gettoni” e 20 gol in Championship, 69 presenze e 29 gol in Premier, 5 apparizioni e 1 gol in League Cup, 6 presenze e 0 gol in FA Cup, vincendo, oltre alla Premier quest’anno, anche il campionato di Championship nella stagione 2013-2014, risultando uno degli uomini decisivi in entrambe le circostanze.

Potrebbero interessarti:

Ibrahimovic al Manchester United: Ufficiale a Breve

Calciomercato Bundesliga 2016: Bartra al Borussia Dortmund