Volley A1: Earvin Ngapeth reagisce all’eliminazione della Sir Safety Perugia dalla Coppa Italia 2017

La competizione si sa, è il pane quotidiano dello sport, e il volley fortunatamente non ne è esente. Da un paio di stagioni i riflettori si sono accesi sul dualismo tra Modena Volley e la Sir Safety Perugia. A seguito dell’eliminazione dalla Coppa Italia di quest’ultima per mano di Piacenza, Earvin Ngapeth, schiacciatore di Modena ha utilizzato ancora una volta (ricorderete di certo lo scambio infuocato con Ivan Zaytsev in occasione delle Olimpiadi di Rio) il mezzo social per dare sfogo ai suoi pensieri e, tramite il suo profilo Facebook personale ha scritto:

Poche parole, nessuna in realtà, solo una serie di emoji, faccine che ridono fino alle lacrime. Segno che il martello francese era notevolmente divertito dall’accaduto. La reazione non ha fatto altro che alimentare il fuoco dell’inimicizia tra i Block Devils e i Canarini, con i primi indignati e arrabbiati e i secondi decisamente più divertiti e propensi al dileggio (complice anche la vittoria contro Sora che ha permesso a Modena di accedere alle Final Four).

La rivalità tra le due squadre in realtà ha radici piuttosto attuali. Nel passato recente della Superlega l’Azimut e la Sir si sono trovate l’una contro l’altra in due importanti occasioni: la finale scudetto e la Supercoppa italiana; entrambe terminate al tie break in favore dei Gialli, e in entrambe la Sir godeva di un vantaggio di 8-3 poi clamorosamente sprecato.

Sulla vicenda, come prevedibile, si è in breve tempo scatenato il putiferio, una faida combattuta a colpi social tra tifosi avversari accorsi sul profilo di Monsieur Magique a difendere i propri beniamini e tifosi gialloblu a dar man forte al proprio idolo. Anche il presidente dell’Azimut Modena, Catia Pedrini, è intervenuta, evidentemente nel tentativo di non far esplodere l’ennesimo caso, invitando il suo pupillo ad eliminare il post incriminato.

La Sir risponderà in maniera ufficiale? Oppure lascerà correre sull’accaduto, classificando quella di Ngapeth come un’innocente presa in giro?

About Redazione 630 Articoli
Redazione AlBarSport.com, sito d'informazione sportiva