Volley A1 Femminile: risultati e classifica 8ª giornata Samsung Gear Volley Cup (2016-2017)

Foto Filippo Rubin LVF

L’8ª giornata di Samsung Gear Volley Cup si assesta con ben tre sfide conclusesi al tie break e tra numerosi colpi di scena. La Foppapedretti Bergamo, con molta fatica, la spunta sul Club Italia e mantiene una lunghezza di distanza sulla Pomì. Ed è proprio quest’ultima che la spunta nel big match strappa due punti fondamentali, ai danni di una rinata Modena, e rimane attaccata alla vetta.
Battuta d’arresto invece per Busto Arsizio, che subisce la veemenza di Firenze.

La Metalleghe ci prova a strappare un tie break all’Imoco, ma non bastano i 14 punti di Malagurski. Sulla distanza sono le ragazze di Mazzanti che riescono ad avere la meglio sulla veemenza di Gioli e compagne, puntando soprattutto sul gioco di De Kruijf e Folie che vanno a segno senza troppi problemi.

La Liu Jo Nordmeccanica Modena, dopo alcune battute d’arresto opta per un cambio in panchina e ritrova Marco Gaspari (Coach di Piacenza nella passata stagione prima della fusione societaria), e prima vince nel recupero infrasettimanale con un netto 3-0 su Monza ma poi si arrende al tie break con la Pomì. Brakocevic, non ancora al meglio della sua condizione, non riesce a trascinare la sua squadra alla vittoria, Top scorer per le emiliane è Oszoy con 20 punti.
Casalmaggiore, invece, si dimostra ancora una volta dura a morire e rimonta, dopo l’iniziale svantaggio di due set, pareggia i conti e veleggia nel quinto parziale. Capostipite della rimonta è una dirompente Anastasia Guerra che, con 27 punti di cui 3 ace, si dimostra un infallibile cecchino nel coadiuvare Fabris (23 punti).

Novara allontana gli spettri di una crisi con una vittoria schiacciante su Monza, con le neopromosse che non riescono ad opporre nessuna resistenza all’offensiva delle ospiti. La Igor incassa nel primo set, e poi aggrappata al braccio di Barun (23 punti) e di una ritrovata Plak (17 punti), dopo settimane al di sotto delle aspettative, ritrova una vittoria da 3 punti.

Bolzano perde Balkestein-Grothues, che ha rescisso il contratto con la società altoatesina, ma ritrova se stessa e trascina al tie break Scandicci. La coppia d’attacco Papa-Bartsch non dà tregua alla difesa di Scandicci che però si affida alle cure di Zago, Meijners e Adenizia, e porta a casa due punti fondamentali.

Fatica più del previsto la capolista al cospetto del Club Italia, che lotta con orgoglio in maniera instancabile potendo contare su un’indomabile Paola Egonu (che questa volta ne fa 35) e mette sulla graticola la Foppapedretti. Bergamo risolve con Gennari una situazione quantomai difficile.

Firenze ferma la corsa di Busto Arsizio, che registra la sua seconda sconfitta in campionato. Alle Farfalle manca la capacità per ripartire dopo un bruciante primo set, questa volta non basta Diouf. Dall’altra parte Bechis tiene in gioco tutte le sue bocche da fuoco e si affida ad una distribuzione equilibrata, spiccano Sorokaite e Bayramova entrambe con 14 punti all’attivo.

TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA 

Metalleghe Montichiari 1-3 Imoco Volley Conegliano (17-25, 29-31, 25-22, 19-25)
Liu Jo Nordmeccanica Modena 2-3 Pomì Casalmaggiore (25-21, 27-25, 18-25, 15-25, 10-15)
Saugella Team Monza 1-3 Igor Gorgonzola Novara (25-22, 21-25, 10-25, 17-25)
Savino del Bene Scandicci 3-2 Sudtirol Bolzano (21-25, 25-21, 25-17, 27-29, 15-10)
Foppapedretti Bergamo 3-2 Club Italia Crai (25-27, 15-25, 25-15, 31-29, 15-12)
Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 Il Bisonte Firenze (19-25, 22-25, 11-25)

CLASSIFICA

Foppapedretti Bergamo 20
Pomì Casalmaggiore 19
Imoco Volley Conegliano 17
Savino del Bene Scandicci 17
Unet Yamamay Busto Arsizio 16
Igor Gorgonzola Novara 14
Il Bisonte Firenze 11
Liu Jo Nordmeccanica Modena 10
Sudtirol Bolzano 8
Saugella Team Monza 6
Metalleghe Montichiari 3
Club Italia Crai 3

About Rita Salvati 147 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook