Volley A1 Maschile: Risultati e classifica 1^ giornata (SuperLega UnipolSai 2017-2018)

Foto di Alberto Marinelli

Finalmente dopo un’estate di attesa e di competizioni Nazionali, ha preso il via la prima giornata di campionato della SuperLega UnipolSai 2017/2018. La Supercoppa ha scelto la sua regina: la Sir Safety Perugia, che ha quindi il compito di confermarsi come potenza del campionato.

Non delude le attese la squadra di patron Sirci, che insieme a Modena, concludono i rispettivi match senza troppi patemi d’animo, e si riconfermano squadre di punta della SuperLega, facendo subito bottino pieno con tre punti e portandosi in testa alla classifica.

La nuova Modena di Radostin Stoytchev si impone 3 a 0 su una delle nuove arrivate: Castellana Grotte. Partita che sulla carta non presentava comunque grandi sorprese.

Primi due set in discesa per Modena, solo nel terzo set sembra esserci un risveglio di Castellanea che cerca la rimonta, ma Modena argina subito il pericolo e chiude sul 26-24.
MVP Giulio Sabbi che realliza ben 15 punti, solo uno in più di Ervin Ngapeth che chiude con 14 palloni vincenti messi a terra.

La Kioene Padova, che vede tra le sue fila Dragan Travica, si fa sopraffare dalla Sir Safety Perugia. Zar e compagni ancora carichi dalla vittoria di Supercoppa della settimana scorsa, portano a casa i primi 3 punti.
MVP Atanasijevic con 16 punti.

La sorpresa della prima giornata la regala la PowerVolley Milano, di Andrea Giani, che va a vincere in casa dei trentini, spodestando il fortino del PalaTrento, il match si decide al tie break in favore dei milanesi, e lascia trasparire quanto lavoro ancora dovrà fare Lorenzetti per trovare la giusta amalgama. Senza Uros Kovacevic deve appoggiarsi a Hoag, che regge bene e porta a casa il 48% di efficienza.
MVP Nimir Abdel Aziz con un bottino di ben 26 punti.

Un ritorno gradito nel nostro campionato è quello di Savani, tra le fila della Taiwan Excellence Latina, anche se l’esordio non è tra i più felici, i primi due set sono ad appannaggio di Verona. Ma nel terzo set Latina cambia marcia e torna in partita, ed è il trio Starovic, Savani e Maroutti a trascinare la squadra al tie break, mettendo sotto pressione Birarelli e compagni. Latina però sul finale molla il colpo, complice un’ottima prova di Jaeschke (26 punti), e Verona chiude 19 a 17 grazie ad un errore di Starovic.

TUTTI I RISULTATI

Azimut Modena 3 – 0 BCC-NEP Castellana Grotte (25-16, 25-15, 26-24)

Sir Safety Perugia 3 – 0 Kioene Padova (25-17, 25-16, 25-22)

Taiwan Excellence Latina 2 – 3 Calzedonia Verona ( 22-25, 22-25, 25-22, 25-19, 17-19)

Gi Group Monza 3 – 1 Biosi Indexa Sora  (17-25, 25-17,  25-16, 25-21)

Bunge Ravenna 2 – 3 LPR Piacenza (25-22, 25-13, 16-25, 22-25, 15-17)

Tonno Calipo Calabria Vibo Valentia 1 – 3 Cucine Lube Civitanova (23-25, 22-25, 25-22, 23-25)

CLASSIFICA:

Azimut  Modena 3
Sir Safety Conad Perugia 3
Gi Group Monza 3
Cucine Lube Civitanova 3
Calzedonia Verona 2
Revivre Milano 2
LPR Piacenza 2
Bunge Ravenna 1
Diatec Trentino 1
Taiwan Excellence Latina 1
Tonno Calipo Vibo Valentia 0
Biosì Index Sora 0
Kioene Padova 0
BCC Castellana Grotte 0

About Beatrice Poretti 6 Articoli

Nata nel 1992, vive a Busto Arsizio. Laureta in linguaggi dei media,lavora nell’ambito del marketing.
Da sempre coltiva l’amore per il volley, prima come giocatrice e poi come allenatrice di una squadra giovanile. Spettatrice fedele della Serie A1 in particolare del campionato maschile.