Volley – Champions League F: Dietrofront delle polacche, wild card per Pomì Casalmaggiore?

Il nuovo regolamento istituito dalla CEV per la Champions League sembrerebbe non aver riscosso i consensi sperati in Polonia dove sale a quattro il numero delle squadre ritiratesi dalle competizioni europee. Dopo Gdansk e Cuprum Lubin nella maschile anche Atom Trefl Sopot Impel Wroclaw nella femminile battono in ritirata.

A questo punto si aprirebbero le porte alla Pomì Casalmaggiore, campione uscente della Coppa dei Campioni, che potrebbe ricevere una wild card per partecipare alla competizione e avere la possibilità di difendere il titolo.

L’Italia è infatti sesta nel ranking europeo e, secondo il regolamento, avrebbe diritto ad un solo posto in Champions tra le qualificate alla fase a gironi, posto che spetta alle neo campionesse d’Italia della Imoco Conegliano, proprio in virtù della vittoria dello scudetto. La seconda formazione (Nordmeccanica Piacenza) dovrà quindi passare attraverso i turni preliminari per accedere alla fase a gironi.

Il dietrofront delle squadre polacche, che lamentano gli elevati costi della manifestazione impossibili da sostenere, potrebbe inoltre generare un’ondata di atlete in uscita dalla Orlen Liga, con destinazione campionato italiano.

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

About Ilaria La Rosa 157 Articoli
Classe 1990, napoletana stanziata a Parma. Aspirante blogger, aspirante fotografa, aspirante essere umano. Tutto in via di perfezionamento. Si nutre di musica e parole (specie se provengono da libri e serie tv). Appassionata di qualunque sport si giochi con un pallone, con una spiccata predilezione per la pallavolo.
Contact: Facebook