Volley femminile A1, risultati e classifica 9ª giornata Samsung Gear Volley Cup (2016-2017)

Fonte foto Imoco Volley

Si è conclusa la lunghissima 9ª giornata di campionato, iniziata l’8 dicembre, che ha visto quasi tutti i match scaglionati nel ponte dell’Immacolata. Rimane ancora da giocare il big match tra Pomì Casalmaggiore e Foppapedretti Bergamo, previsto per venerdì 15 alle ore 20.30, in diretta su Rai Sport.

Le prime a scendere in campo sono state il Club Italia e la Metalleghe Montichiari, che hanno avuto l’occasione di giocare in una location d’eccezione, il Palarockefeller sold out per di Cagliari. Le ragazze di Cristiano Lucchi hanno trovato la prima vittoria per 3-1 contro le lombarde, con una distribuzione più equilibrata rispetto alle partite precedenti, nonostante i 26 punti della solita Egonu. Per Montichiari continua così un periodo di crisi profonda: la squadra di Barbieri infatti ha trovato solo una vittoria su 9 gare disputate.

Venerdì sono invece scese in campo l’Igor Gorgonzola Novara e la Savino del Bene Scandicci. Un match che doveva rivelarsi molto combattuto che è invece finito con un netto 3-0 per Novara. Scandicci è apparsa totalmente assente in tutti i fondamentali. L’unica che sembrava non voler arrendersi è stata la brasiliana Adenizia, che ha messo a segno 12 punti, di cui 5 muri. Novara invece può ritenersi assolutamente soddisfatta dopo aver giocato una delle migliori partite del campionato, con una Barun stellare (21 punti).

Nel consueto anticipo del sabato sera è toccato invece al Sudtirol Bolzano e alla Saugella Monza. Sfida molto equilibrata che vede Bolzano conquistare 3 punti preziosissimi, che la fanno riavvicinare alla zona Coppa Italia. Per Monza invece prestazione molto opaca soprattutto in difesa, anche se nel 3 set c’è stato un tentativo di reagire, prontamente fermato dalle altoatesine nel set successivo. Grazie a questa vittoria Bolzano trova quindi il terzo successo consecutivo, segnale che la squadra sta provando a lasciarsi alle spalle il bruttissimo avvio di campionato.

Sono invece scese in campo nel pomeriggio l’Imoco Volley, reduce dalla vittoria della Supercoppa e l’Unet Yamamay Busto Arsizio, orfana di Diouf fermata da un problema alla schiena. Partita senza storia, con le venete che dominano dall’inizio alla fine del match, nonostante una formazione inedita, vista l’assenza di Ortolani, Folie e Skorupa. Anche oggi prestazione spettacolare di Bricio, con 20 punti (di cui 3 muri e 3 ace). Per la Yamamay invece non bastano i 15 punti di Martinez.

Risultato netto anche nella sfida tra il Bisonte Firenze e la Liu Jo Nordmeccanica Modena, che vince 3-0 e tenta di risollevarsi dalla difficile posizione in classifica. Grande prova in attacco di Ozsoy, che si conferma trascinatrice della squadra e anche oggi va a segno 19 volte. Nella meta campo fiorentina bene Sorokaite, con 18 punti.

RISULTATI

Imoco Volley Conegliano – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-22, 25-19, 25-15)
Pomì Casalmaggiore – Foppapedretti Bergamo 15/12 20.30
Il Bisonte Firenze – Liu Jo Nordmeccanica Modena 0-3 (23-25, 20-25, 20-25)
Igor Gorgonzola Novara – Savino del Bene Scandicci 3-0 (25-20, 28-26, 25-16)
Club Italia Crai – Metalleghe Montichiari 3-1 (20-25, 25-23, 25-20, 25-20)
Sudtirol Bolzano – Saugella Team Monza 3-1 (25-19, 25-23, 18-25, 25-19)

CLASSIFICA

Foppapedretti Bergamo* 20
Imoco Volley Conegliano 20
Pomì Casalmaggiore* 19
Igor Gorgonzola Novara 17
Unet Yamamay Busto Arsizio 16
Liu Jo Nordmeccanica Modena 13
Il Bisonte Firenze 11
Sudtirol Bolzano 11
Saugella Team Monza 6
Club Italia Crai 6
Metalleghe Montichiari 3

*una partita in meno

About Silvia 120 Articoli
Classe 1995. Studentessa di lingue occidentali a Venezia. Un passato nel volley giocato e un futuro da blogger nel volley parlato.