Volley femminile Playoff: Bergamo e Scandicci vincono gara 1

A completare gara 1 ci pensano le vittorie di Bergamo e Scandicci ai danni, rispettivamente, di Casalmaggiore e Piacenza. Appuntamento quindi con Gara 2, venerdì 15, con l’occasione per bergamasche e toscane di accedere alle semifinali, e per le avversarie di riaprire la serie.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO – POMÌ CASALMAGGIORE 3-0 (25-16; 25-15; 25-22)

Il calendario serrato non ha certo aiutato il recupero delle novelle campionesse d’Europa della Pomì Casalmaggiore che a pochi giorni dalla vittoria della Champions League tornano in campo per confrontarsi con la Foppapedretti Bergamo in grande spolvero dopo la vittoria della Coppa Italia.

Partenza fulminea di Bergamo che nel primo set scatta in avanti aggressiva, disinnescando la ricezione della Pomì che cade nelle grinfie del muro Bergamasco. Lloyd in evidente difficoltà di gestione non riesce a trovare soluzioni efficaci in attacco. Bergamo, guidata da una Leo Lo Bianco in grande forma, continua a martoriare la difesa e il muro delle ragazze in rosa che anche nel secondo set non riescono ad opporre resistenza. Casalmaggiore prova a ritrovare vigore nel terzo set del dentro o fuori, ma ancora una volta il lavoro certosino della Foppapedretti ha la meglio. Tra le mura amiche, Bergamo dimostra ancora una volta la sua forza.

Foppapedretti Bergamo: Mori, Plak 14, Frigo ne, Gennari 9, Cardullo (L), Aelbrecht 11, Paggi 8, Barun 13, Lo Bianco 1, Durisic ne, Mambelli ne, Sylla 2. All. Lavarini

Pomì Casalmaggiore: Bacchi, Piccinini 6, Kozuch 7, Stevanovic 10, Tirozzi 5, Lloyd 1, Sirressi (L), Cecchetto (L), Ferrara ne, Gibbemeyer 6, Cambi, Olivotto ne, Rossi 1. All. Barbolini

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – NORDMECCANICA PIACENZA 3-1 (25-18; 25-22; 20-25; 25-14)

Continua il momento “no” per Piacenza che nonostante abbia ritrovato Meijners, out per diverse settimane a causa di un infortunio alla caviglia occorso in Champions contro la Dinamo Kazan, perde anche Bianchini che, entrata per sostituire Sorokaite, si infortuna alla caviglia. La Nordmeccanica si arrende in quattro combattuti set alle lusinghe di Scandicci. Ottima prova per le toscane decise e costanti, sulla scia di quanto dimostrato per buona parte della Regular Season. Buona la prestazione di Rondon che ha orchestrato le sue bocche di fuoco con grande equilibrio, soprattutto con Nikolova (per lei 18 punti e il 50% in attacco). Troppi errori invece per le piacentine, che sono spesso incappate nel muro nemico e in 34 errori azione che di certo non hanno aiutato. La squadra di Coach Gaspari dovrà quindi tentare il riscatto in Gara 2, venerdì 15, tra le mura amiche.

Savino Del Bene Scandicci: Arias Perez ne, Stufi 11, Alberti 9, Fiorin 10, Loda 12, Pietersen 1, Merlo (L), Scacchetti, Giampietri ne, Nikolova 18; Ikic ne, Rondon 6. All. Chiappafreddo

Nordmeccanica Piacenza: Sorokaite 6, Valeriano ne, Belien 5, Bauer 15, Leonardi (L), Marcon 7, Bianchini 7, Melandri 6, Poggi (L), Petrucci ne, Pascucci, Meijners, Taborelli, Ognjenovic 2. All. Gaspari

Ti potrebbero interessare:

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

About Rita Salvati 179 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook