Volley femminile – Quarti Playoff: Modena in semifinale, 3-1 a Novara

Dopo l’ennesima battaglia in gara 3 la Liu Jo Modena la spunta contro l’Igor Gorgonzola Novara e si qualifica ad una storica semifinale che mancava da anni. Le emiliane affronteranno ora l’Imoco Volley, che ha eliminato in due gare la Metalleghe Sanitars Montichiari. Appuntamento a domani con l’altra gara 3 dei quarti di finale, tra Piacenza e Scandicci alle 17.30 in diretta su Rai Sport 1.

Coach Fenoglio schiera Signorile in regia opposta a Fawcett, Fabris e Malesevic in banda, al centro Chirichella e Guiggi e Sansonna libero.

Beltrami invece opta per la formazione classica con Ferretti al palleggio, Diouf opposta, Horvath e Di Iulio in posto 4, le centrali Heyrman e Folie e Arcangeli libero.

Nel primo set l’Igor Gorgonzola parte subito decisa a chiudere il prima possibile la serie, e dopo un avvio di match equilibrato tenta di scappare via (16-14) e chiude il primo set in scioltezza sul 25-17 con una lunghissima serie di punti consecutivi.

Nel secondo set invece la Liu Jo ribalta la situazione e domina il parziale dopo aver recuperato i tre punti di svantaggio dell’avvio (8-5) si porta avanti e riapre la partita aggiudicandosi il set 16-25.

Anche il terzo set vede come i precedenti un avvio equilibrato, giocato punto su punto con entrambe le squadre LiuJo Modena - volley- femminilemolto presenti in difesa. Si prosegue in parità fino al break del 13-16 per la Liu Jo, ma un’ottima Bonifacio subentrata a Guiggi mette a segno un muro e fa riavvicinare le padrone di casa sul 15-17 e Beltrami ferma il gioco. Modena continua a mantenere il vantaggio ma la neo entrata Cruz trova la parità con due attacchi vincenti (20 pari). Le modenesi però, aiutate anche dai tanti errori al servizio di Novara nelle fasi decisive, non si fanno intimorire e conquistano anche il terzo set 23-25.

Nel quarto e decisivo set per il proseguo nei Playoff Novara parte con un atteggiamento decisamente diverso. Fenoglio sceglie inoltre di mantenere in campo Bonifacio e Cruz e spostare Fabris nel suo ruolo naturale di opposto. L’Igor Gorgonzola conduce il set sin dai primi scambi (9-5) e nelle fasi centrali (16-12), Modena però ormai vede il traguardo e complice anche un errore di Fabris riporta il set in parità sul 19 pari. Si prosegue punto a punto ma un errore al servizio della squadra di Fenoglio consegna a Modena il primo match point, sfruttato poi da Horvath che chiude 23-25 e consegna a Modena la semifinale.

Ottimo match per la serba Malesevic, che ripaga la fiducia del suo allenatore con 13 punti e 62% in attacco. Bene anche Fabris, trascinatrice da inizio stagione, che mette a segno 20 punti anche se nelle fasi finali commette qualche errore di troppo. Per le modenesi invece una ritrovata Diouf chiude con 22 punti e bene anche la capitana Di Iulio (16 punti), recuperata per i playoff dall’infortunio.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – LIU JO MODENA 1-3 (25-17, 16-25, 23-25, 23-25)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Fawcett 7, Bruno, Wawrzyniak, Malesevic 13, Guiggi 6, Cruz 6, Bonifacio 4, Chirichella 9, Sansonna (L), Signorile 4, Bosetti ne, Bosio, Fabris 20. All. Fenoglio.

LIU JO MODENA: Carraro ne, Gamba, Rivero ne, Heyrman 9, Di Iulio 16, Folie 11, Arcangeli (L), Ferretti, Mangani ne Diouf 22, Cutuk, Scuka, Horvath 9. All. Beltrami.

Ti potrebbero interessare:

About Silvia 120 Articoli
Classe 1995. Studentessa di lingue occidentali a Venezia. Un passato nel volley giocato e un futuro da blogger nel volley parlato.