Volley maschile A1: risultati e classifica 2ª giornata (Superlega 2016-17)

La seconda giornata di Superlega rispetta i pronostici, con le big che vincono, ma non senza faticare. Il primo risultato è arrivato dal campo di Ravenna, dove è andato in scena l’anticipo del venerdì sera, vera e propria novità di questa nuova stagione. La Bunge ha la meglio su Latina dopo cinque tiratissimi set e una vera e propria battaglia in campo: arriva, quindi, la prima vittoria per Ravenna che torna a giocare al PalaDeAndrè, dopo aver trascorso gli ultimi due anni ospiti a Forlì, mentre Latina rimane ancora orfana di vittorie, ma guadagna un punto prezioso per la classifica.

Il big match di giornata è stato Civitanova-Piacenza e a uscire vincitori sono stati i padroni di casa, che brindano all’esordio casalingo con un netto 3-0, risultato bugiardo perché Piacenza ha lottato ad armi pari per i primi due set, arrivando a un passo dal pareggiare i conti nel secondo, ma poi si è arresa all’armata biancorossa nel terzo. Una nota importante tra le fila di Piacenza è il ritorno di Parodi in campo, anche se nel ruolo insolito di libero.

Padova fa sudare le proverbiali sette camicie a Perugia, che infine si impone per 3-1. Disastroso il primo set dei perugini, una vera e propria lotta il secondo acciuffato solo ai vantaggi, mentre il terzo e il quarto sono in discesa. La Kioene si dimostra squadra giovane e caparbia, capace di dire la sua anche sui campi più ambiziosi della Superlega.

Stesso risultato anche per i Campioni d’Italia di Modena: al PalaYamamay, che quest’anno ospita le partite casalinghe di Milano, i canarini hanno bisogno di quattro set per avere la meglio su una Milano combattiva, che ci ha provato fino alla fine, come dimostrano i risultati tirati dei parziali.

Hanno poca fortuna, invece, le neopromosse Sora e Vibo Valentia, che giocano per la prima volta nella massima serie davanti al loro pubblico: Trento ha la meglio sulla Biosì Indexa in tre set, in cui  solo nel primo set si battaglia; Monza registra lo stesso risultato sulla Tonno Callipo, che vende cara la pelle prima di arrendersi a Fromm e compagni.

Chiude la 2ª giornata di Campionato il match tra Verona e Molfetta. Spedizione amara per i ragazzi di Coach Di Pinto che, nonostante la grinta messa in campo, devono arrendersi in tre set ai padroni di casa scaligeri trascinati dal solito Uros Kovacevic. Grazie ai tre punti conquistati con i pugliesi, Verona sale a quota 6 punti in classifica e si piazza nel primo blocco di squadre a punteggio pieno assieme a Civitanova, Trento, Modena e Perugia.

RISULTATI E CLASSIFICA 2° GIORNATA REGULAR SEASON SUPERLEGA 2016-2017

Cucine Lube Civitanova – LPR Piacenza 3-0 (25-20, 27-25, 25-9)

Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova 3-1 (14-25, 27-25, 25-16, 25-20)

Bunge Ravenna – Top Volley Latina 3-2 (25-20, 19-25, 34-32, 23-25, 15-12)

Revivre Milano – Azimut Modena 1-3 (20-25, 18-25, 25-23, 23-25)

Biosì Indexa Sora – Diatec Trentino 0-3 (23-25, 16-25, 17-25)

Tonno Callipo Vibo Valentia – Gi Group Monza 0-3 (20-25, 19-25, 22-25)

Calzedonia Verona – Exprivia Molfetta 3-0 (25-17, 25-21, 25-16)

 

CLASSIFICA

Cucine Lube Civitanova 6

Calzedonia Verona 6

Diatec Trentino 6

Azimut Modena 6

Sir Safety Conad Perugia 6

Kioene Padova 3

Gi Group Monza 3

Revivre Milano 3

Bunge Ravenna 2

Top Volley Latina 1

Exprivia Molfetta 0

LPR Piacenza 0

Tonno Callipo Vibo Valentia 0

Biosì Indexa Sora 0

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

About Silvia Viola 43 Articoli
Laureata in scienze della comunicazione a Torino, anche se non ha ancora deciso cosa vuole fare da grande. Aspirante blogger, aspirante scrittrice, insomma, sempre con una penna in mano o davanti a una tastiera. La sua passione più grande è la pallavolo e ha deciso di passare da essere protagonista in campo a viverla attraverso le parole.