Volley maschile A1: risultati e classifica 4ª giornata (Superlega 2016-17)

Questa sera si sono giocate cinque delle sette gare della quarta giornata infrasettimanale di Superlega UnipoSai. Una serata che ha regalato tante emozioni, con ben tre match che si sono conclusi al tie break.

Rispetta i pronostici Azimut Modena che vince al Pala Panini in tre set contro la Kioene Padova. MVP del match è stato eletto Salvatore Rossini; il libero azzurro infatti registra il 69% di ricezioni perfette, con 70% di positività e un solo errore diretto. Nel campo avversario non bastano i 19 pt di Maar per tenere a galla i patavini che sono messi alle strette dalla battuta avversaria e incassano 12 ace.

Bottino pieno anche per Civitanova che conquista altri tre punti contro la Biosì Indexa Sora e si mantiene in vetta alla classifica generale. Nota importante della serata è stata il ritorno in campo dello schiacciatore Jiri Kovar dopo quasi un anno lontano dai campi di gioco. L’opposto Sokolov si è conquistato il titolo di MVP grazie al 57% di attacco e ai 20 punti messi a referto.

Serata a dir poco infuocata in quel di Verona contro la Gi Group Monza. Al Pala Olimpia è andato in scena un match tiratissimo, viziato da qualche episodio di troppo nervosismo da entrambe le parti. Ad avere la peggio è stata la squadra lombarda che ha visto due dei suoi, Beretta e Jovovic, ricevere due cartellini rossi. Il palleggiatore serbo ha ricevuto ben 3 giornate di squalifica per avere, nell’ordine, sgambettato il secondo arbitro successivamente al cartellino rosso ricevuto, e per aver rivolto ai tifosi avversari gesti provocatori mentre lasciava il campo. A parte questa spiacevole parentesi, non è mancato lo spettacolo in campo, soprattutto per quel che riguarda il secondo set, durato 43′ e terminato 35-37 in favore della squadra ospite. MVP un ritrovato Mitar Djuric che segna 26 punti e 4 muri.

Secondo tie break consecutivo vinto dagli uomini di Coach Giuliani in trasferta al Pala Poli di Molfetta. I pugliesi giocano alla perfezione i primi due set guidati da Joao Rafael e Sabbi, per poi arrendersi al quinto parziale sotto i colpi dell’ex Hernandez Ramos, MVP del match.

Si equivalgono anche Milano e Vibo Valentia in terra lombarda. I calabresi la spuntano al tie break e conquistano i primi due punti di questa stagione grazie anche allo schiacciatore Rejlek Filip, MVP ed autore di 29 punti.

L’ultimo match infrasettimanale, quello tra Sir Safety Perugia e Bunge Ravenna, termina 3-2 in favore degli umbri, che vincono i primi due parziali, si fanno rimontare e, infine, conquistano il quinto set dopo un forsennato punto-a-punto, terminato ai vantaggi sul 18-16.

Ancora da giocare Diatec Trentino – Top Volley Latina che sarà recuperata giovedì 27 ottobre a causa dell’impegno nel Campionato Mondiale per Club da parte dei trentini, che attualmente si trovano in terra Brasiliana.

RISULTATI E CLASSIFICA 4° GIORNATA REGULAR SEASON SUPERLEGA 2016-2017

Azimut Modena – Kioene Padova 3-0 (29-27; 25-22; 25-23)
Cucine Lube Civitanova – Biosì Indexa Sora 3-1 (25-20; 21-25; 25-15; 25-16)
Calzedonia Verona – Gi Group Monza 3-2 (25-20; 35-37; 25-20; 16-25; 15-9)
Exprivia Molfetta – LPR Piacenza 2-3 (25-22; 25-18; 22-25; 14-25; 14-16)
Revivre Milano – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3 (25-18; 23-25; 23-25; 26-24; 11-15)
Sir Safety Perugia – Bunge Ravenna 3-2 (25-22; 25-22; 21-25; 18-25; 18-16)

CLASSIFICA

Cucine Lube Civitanova 12
Azimut Modena 11
Sir Safety Conad Perugia 11
Calzedonia Verona 9
Diatec Trentino* 8
Gi Group Monza 7
LPR Piacenza 4
Kioene Padova 4
Exprivia Molfetta 4
Revivre Milano 4
Bunge Ravenna 4
Tonno Calippo Vibo Valentia 2
Top Volley Latina* 1
Biosì Indexa Sora 0

*una partita in meno

About Angela Velaj 81 Articoli
Nata nel 1995, da sempre appassionata di Volley. Dopo vari infortuni subiti da giocatrice decide di passare dalla pallavolo giocata a quella raccontata. Iperattiva ma ritardataria cronica. Sogna il Brasile e tante altre cose. Non sa ancora cosa vuole dalla vita ma sposare il pallavolista João Rafael resta la sua priorità.