Volley Mercato, Brayelin Martínez e Serena Moneta a Busto Arsizio: ufficiale

L’Unendo Yamamay Busto Arsizio torna prepotentemente sul mercato per completare l’allestimento della rosa a disposizione del tecnico Marco Mencarelli, confermato per questa stagione, e si accaparra un’inedita diagonale di posto quattro con Serena Moneta e il talento dominicano di Brayelin Martínez.

La schiacciatrice Serena Moneta, nata a Tradate in provincia di Varese, classe 1990, metterà a disposizione i suoi 178 a servizio dell’Unendo Yamamay Busto Arsizio. Un’ atleta completa e di equilibrio, dotata di grande solidità in tutti i fondamentali, nella scorsa stagione ha vestito la maglia della Lardini Filottrano (serie A2), e si appresta a tornare in A1, dove aveva già militato nel 2013/2014 con Ornavasso, squadra con cui aveva anche conquistato la promozione nella massima serie.

Brayelin Martínez diventa una farfalla di Busto Arsizio dopo l’annata trascorsa al Sudtirol Bolzano, è una schiacciatrice imponente (201 i centimetri di altezza), giovane (classe 1996), dotata di grande talento e potenza in attacco. La pallavolista dominicana è entrata nel 2013 anche nel giro della nazionale maggiore con cui ha conquistato due medaglie d’argento nel Campionato Nordamericano, e un oro nei giochi Centroamericani e Caraibici nel 2014.

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE: Una rosa dal potenziale offensivo sempre più imponente con cui Marco Mencarelli dovrà fare i conti e calibrare la potenza in favore del giusto equilibrio. La diagonale palleggiatore-opposto tutta italiana sarà composta da Signorile (con Cialfi a dare il cambio) e Diouf; il reparto centrali sarà ad appannaggio della confermata Pisani affiancata da Stufi e Berti; in posto quattro la coppia designata sarà formata da Martínez e Moneta, con l’ottimo cambio di Vasilantonaki- impiegabile anche come opposto- e il probabile arrivo di Simpson. Il libero sarà invece Spirito.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

About Rita Salvati 162 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook