Volley Mercato, Mina Popovic alla Foppapedretti Bergamo: ufficiale

Mette a segno un nuovo colpo la Foppapedretti Bergamo, che aggiunge un nuovo tassello alla sua formazione accaparrandosi le prestazioni della giovane e talentuosa Mina Popovic.

La centrale serba, nata a Kraljevo il 16 settembre 1994, dopo aver militato dal 2011 al 2015 in patria difendendo i colori della Stella Rossa Belgrado, con cui ha vinto due Campionati serbi e tre Coppe di Serbia. Nella stagione 2015-2016 è approdata in Italia tra le fila vicentine dell’Obiettivo Risarcimento Volley, tarpando le ali all’attacco avversario per ben 63 volte. 

Nella prossima stagione, i suoi 187 centimetri di altezza difenderanno i colori rossoblù, alla corte di Stefano Lavarini. Queste le parole della giocatrice sul suo arrivo a alla Foppapedretti:

Sono davvero felice di avere la chance di giocare a Bergamo. Ho sentito solo il meglio su questa Società dalle giocatrici serbe che hanno giocato qui.
Mi piace l’Italia, perciò sono sicura che starò bene. I dirigenti della Foppapedretti stanno costruendo una buona squadra per la nuova stagione, perciò spero che faremo davvero bene!

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE- Dopo la partenza di Freya Aelbrecht, e l’addio definitivo di Vesna Durisic, Popovic sarà chiamata a completare il reparto centrali, affiancando la capitana Paola Paggi, che ha rinnovato pochi giorni fa, e Martina Guiggi. In posto quattro ci saranno ancora Gennari e Sylla, impegnate in questi giorni con il World Grand Prix, mentre non è ancora definita la situazione di Celeste Plak, che sembrerebbe diretta a Novara. Conferme importanti con Leo Lo BiancoPaola Cardullo. Nel ruolo di opposto ci sarà invece la stella polacca Katarzyna Skowroska.

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

About Rita Salvati 177 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook