Volley Mercato, Nicholas Hoag alla Revivre Milano: ufficiale

La PowerVolley Revivre Milano mette a segno un nuovo colpo di mercato e ingaggia Nicholas Hoag.

Nicholas Hoag schiacciatore classe 1992, canadese di Sherbrooke, 200 centimetri di altezza e 342 al salto. Un futuro nel volley scritto nel destino, figlio dell’attuale Commissario Tecnico della selezione canadese, Glenn Hoag e fratello minore di Christopher Hoag anch’egli impegnato nella Nazionale canadese.

Ha mosso i primi passi nel volley giocato con i campionati pre-universitari in Québec, per poi approdare in Europa nel 2013, accasandosi in Francia al Tours Volley-ball, club con cui ha vinto tanto: due campionati francesi, Supercoppa e Coppa di Francia. Ha cambiato casacca nella stagione 2015-2016, passando al Paris Volley, in buona compagnia degli italiani Davide Saitta e Jacopo Massari, e anche in questa stagione si è assicurato la vittoria del campionato francese.

Entusiasmo nelle parole del Coach Luca Monti sul nuovo acquisto: 

 Nicholas era una delle opzioni che avevamo in mente. E’ un giocatore che vuole venire in Italia per misurarsi con nostro campionato. Siamo contenti di essere arrivati a lui e di avere un giocatore molto motivato e che ha scelto proprio Milano tra le varie possibilità che aveva in Italia

Dopo la conferma di De Togni, della rivelazione Sbertoli e del bulgaro Skrimov, e con gli innesti di Sasha Starovic e del libero Danilo Cortina, la Revivre Milano comincia con carattere a delinearsi.

Attualmente lo schiacciatore è impegnato con la Nazionale canadese nel torneo preolimpico di Tokyo, che mette in palio quattro pass, di cui uno riservato alla migliore squadra asiatica, per le Olimpiadi di Rio 2016. La selezione di Glenn Hoag è attualmente quinta nel ranking e nei prossimi giorni dovrà affrontare: Venezuela, Francia, Giappone e Cina.

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

About Rita Salvati 164 Articoli
Studentessa di Scienze Politiche, soffre di una dipendenza da letture e canzoni tristi. Di solito scrive per non essere letta ora decide di farsi leggere da qualcuno. Non che questo sia un bene. Ama la TV ed ogni genere di sport, sì, anche il curling.
Contact: Facebook